WMF Schnellkochtopf PerfectPlus Safety instructions & instructions for use

Marca
WMF
Modello
Schnellkochtopf PerfectPlus
Tipo
Safety instructions & instructions for use
99
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
Istruzioni per l’uso
IT
Indice
1. Avvertenze di sicurezza
2. Utilizzo della pentola a pressione
3. Avvertenze per l’utilizzo
4. Cuocere con la pentola a pressione
5. Quattro metodi per scaricare la pressione
6. Cura della pentola a pressione
Pulizia, conservazione, manutenzione
7. Moltiplici utilizzi
8. Dichiarazione di garanzia
9. Esclusione di responsabilità
10. Eliminazione delle anomalie
11. Tabella dei tempi di cottura
Accessori e ricambi
vedere la busta
1. Avvertenze
di sicurezza
1. Prima di lavorare con la pentola a pressione
WMF, si raccomanda di leggere attentamente
e completamente le istruzioni per l‘uso e le in-
dicazioni fornite. Eventuali utilizzi non idonei
possono infatti causare danni.
2. Non cedere mai la pentola a pressione a
chiunque non abbia letto le istruzioni per l’uso.
3. Quando si usa la pentola a pressione tenere i
bambini lontani da essa.
4. Non utilizzare mai la pentola a pressione nel
forno. Maniglie, valvole e dispositivi di sicurezza
vengono danneggiati dalle temperature elevate.
La pentola a pressione deve essere utilizzata
esclusivamente per lo scopo cui è destinata: la
cottura di alimenti.
5. Quando la pentola è sotto pressione, muoverla
con estrema cautela. Non toccare nessuna
superficie calda. Usare i manici ed i pulsanti.
Se necessario, servirsi di guanti.
6. Utilizzare la pentola a pressione soltanto per gli
scopi cui è destinata.
7. Questo apparecchio cuoce a pressione. Eventuali
utilizzi non conformi alla destinazione d’uso
possono causare ustioni. Accertarsi che prima
del riscaldamento l’apparecchio sia stato
correttamente chiuso. Informazioni in merito
sono fornite dalle istruzioni per l’uso.
8. Mai aprire con forza la pentola a pressione.
Prima di aprirla, accertarsi che la pressione interna
sia stata completamente scaricata verificando che
il segnale di cottura sia completamente abbassato
all‘interno del manico. Nota bene: non toccare il
segnale di cottura.
9. Non riscaldare mai la pentola a pressione senza
prima averci versato dell’acqua, in quanto ciò
la danneggerebbe gravemente.
Minimo: 1/4 di litro d’acqua.
101
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
2. Utilizzo della pentola a pressione
Prima del primo utilizzo
2.1. Apertura della pentola
Spingere il cursore (7) su entrambi i lati fino
all’estremità del manico. Le marcature del
cursore (7) devono trovarsi su AUF/OPEN (A).
Girare verso destra il manico del coperchio (5)
finché le marcature presenti sul coperchio e sul
manico della base (6) si trovano una di fronte
all’altra (B). Sollevare il coperchio.
2.2. Pulizia della pentola
Prima del primo utilizzo è necessario rimuovere
gli adesivi e lavare tutti i componenti della pentola
a pressione (vedere la sezione »Pulizia«).
Girare il coperchio ed asportare il manico (5) dal
coperchio. Per far ciò tirare il cursore color aran-
cione (4) posto sul lato inferiore del manico del
coperchio (5) nella direzione della freccia verso
l’estremità del manico (C), quindi sbloccare il
manico e staccarlo (D). Togliere l’anello di
guarnizione (10) dal coperchio (O).
2.3. Chiusura della pentola
Agganciare il manico al coperchio e far scattare
percettibilmente in posizione il cursore color aran-
cione (4) sopra al bordo del coperchio (E). Inserire
l’anello di guarnizione (10) nel bordo del coperchio
in modo che risulti posizionato sotto al bordo del
coperchio ripiegato verso l’interno (G). Applicare
il coperchio (vedere le marcature sul coperchio
e il manico della pentola) e girare il manico del
coperchio verso sinistra fino all’arresto (B). Spin-
gere il cursore (7) esattamente sulla posizione ZU/
LOCKED.
La pentola non deve essere assemblata in modo er-
rato. L‘assemblaggio deve avvenire esclusivamente
nel modo previsto.
3. Avvertenze per l’utilizzo
3.1. Controllo dei dispositivi di sicurezza
prima di ogni utilizzo
Accertarsi che l’anello di guarnizione (10) e il
bordo del coperchio siano puliti. Controllare che la
sfera sia visibilmente posizionata sul lato inferiore
del coperchio nella valvola di sicurezza (9) (G).
Se la sfera si trova invece nella camera superiore
della valvola di sicurezza/del dispositivo di riscalda-
mento automatico (9), togliere il manico (5) e con
un dito spingere la sfera nella camera inferiore (F).
Togliere il manico e controllare che la valvola prin-
cipale (3) si muova correttamente premendola con
le dita (H).
Controllare visivamente che la guarnizione
dell’indicatore di pressione (2) sia correttamente
posizionata e che non presenti danni.
Nota bene: Non schiacciare la guarnizione
dell’indicatore di pressione, in quanto così fa-
cendo si potrebbe danneggiare l’indicatore di
pressione residua, nel qual caso il funzionamento
della pentola a pressione non sarebbe più garan-
tito (P).
Agganciare il manico al coperchio (E). Posizionare
il coperchio sulla pentola e chiuderlo (B).
3.2. Quantità di liquidi
Per generare il vapore è necessario almeno 1/4 di
litro di liquido, a prescindere che si cucini con o
senza cestini (12). Per non compromettere il fun-
zionamento della pentola a pressione, questa può
essere riempita al massimo per 2/3 (M). Per i cibi
che fanno schiuma o crescono molto in volume
(ad es. brodo di carne, legumi, interiora, composte)
la pentola va riempita solo a metà. Per ulteriori
avvertenze, vedere la sezione »Preparazione di
alimenti integrali«.
Se prima della cottura si desidera far soffriggere
gli alimenti (ad es. cipolle, carne a pezzi o altro),
la pentola a pressione WMF può essere usata come
una normale casseruola.
Per terminare la cottura, prima di chiudere la
pentola a pressione, girare il sugo dell’arrosto
e aggiungere la quantità di liquido richiesta
100
Avvertenza importante:
Assicurarsi che il liquido non evapori mai com-
pletamente. Gli alimenti possono infatti bruciarsi
e la pentola può venir danneggiata a causa della
fusione delle parti in plastica oppure si possono
verificare danni al piano cottura dovuti a fusi-
one dell’alluminio del fondo. Qualora si verifichi
questo caso, spegnere la fonte di calore e non
muovere la pentola finché non si è raffreddata
completamente.
10. Non riempire mai la pentola a pressione per
più di 2/3 della capacità. Quando si cuociono
alimenti che durante la cottura crescono di
volume, come ad es. riso o verdure disidratate,
riempire la pentola a pressione al massimo fino
a metà della capienza ed osservare le istruzioni
integrative eventualmente fornite a questo
proposito dal produttore della pentola
a pressione.
11. La pentola a pressione non va mai lasciata
incustodita. Regolare l’apporto di energia
in modo che il segnale di cottura non salga
oltre al corrispondente anello di cottura color
arancione. Se l‘apporto di energia non viene
ridotto, il vapore fuoriesce dalla valvola. I tempi
di cottura cambiano e la perdita di liquidi può
causare anomalie funzionali.
12. Usare solo le fonti di calore espressamente
citate nelle istruzioni d’uso.
13. Se è stata cotta della carne con la pelle (ad
esempio lingua di manzo), che può gonfiarsi
per effetto della pressione, non forare la carne
finché la pelle è gonfia, in quanto così facendo
ci si può ustionare.
14. In linea di principio, la pentola a pressione
va scossa prima di ogni apertura in modo
che non vengano spruzzate fuori bolle di va-
pore e non ci si scotti. Ciò è particolarmente
importante nello sfiatamento veloce o sotto
l’acqua corrente.
15. Nello sfiatamento veloce o sotto l’acqua cor-
rente tenere sempre le mani, la testa ed il corpo
fuori dalla zona a rischio. Infatti ci si potrebbe
ferire con il vapore fuoriuscente.
16. Prima di ogni utilizzo, verificare l’idoneità
funzionale dei dispositivi di sicurezza, le valvole
e le guarnizioni. Solo in questo modo è infatti
possibile garantire un funzionamento sicuro.
Informazioni in merito sono fornite dalle
istruzioni per l’uso.
17. Non utilizzare mai la pentola a pressione per
friggere degli alimenti con olio sotto pressione.
Un utilizzo non conforme della pentola a pres-
sione può provocare delle ferite.
18. Non eseguire alcun intervento sui sistemi di
sicurezza, eccetto per le misure di manutenzi-
one menzionate nelle istruzioni per l’uso.
19. Sostituire regolarmente i componenti soggetti
ad usura (vedere Dichiarazione di garanzia).
Le parti che presentano alterazioni cromatiche,
crepe od altri danni visibili o non risultano cor-
rettamente posizionate devono essere sostituite
con ricambi originali WMF.
20. Usare solo ricambi originali WMF. Usare in
particolare solo pentole e coperchi dello stesso
modello.
21. Non utilizzare la pentola a pressione in caso
di danneggiamento o deformazione della
stessa o di una delle sue parti, oppure in caso
di funzionamento non conforme a quanto
riportato nelle istruzioni per l’uso. In questo
caso rivolgersi al negozio specializzato WMF
più vicino o al servizio clienti del WMF Group
GmbH.
Si raccomanda di conservare accuratamente
le presenti istruzioni per l’uso.
103
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
non deve essere più visibile nemmeno l’anello di
pressione giallo.
Se l’anello giallo rimane visibile (K), il dispositivo
di sicurezza pressione residua è scattato. Per sbloc-
carlo, spingere brevemente il cursore (7) sulla
posizione ZU/LOCKED.
Se il vapore non fuoriesce più, scuotere breve-
mente la pentola. In questo modo si distaccano
infatti dai cibi eventuali bolle di vapore presenti
soprattutto nel caso di alimenti liquidi e pastosi
e che, a coperchio tolto, possono essere spruzzate
fuori. A questo punto girare verso destra il manico
del coperchio come illustrato ed aprire la pentola.
4.6. Avvertenza per i piani di cottura a induzione
Il fondo universale TransTherm® (11) è indicato
per tutti i tipi di piani di cottura, anche per quelli
a induzione. Per i piani di cottura a induzione, ai
livelli di cottura alti si può percepire un ronzio.
Questo rumore è determinato da cause tecniche
e non indica un difetto del fornello o della pentola
a pressione.
La misura della pentola e del piano di cottura de-
vono coincidere, in quanto altrimenti – soprattutto
per i diametri ridotti – è possibile che il piano di
cottura (campo magnetico) non
reagisca al fondo della pentola.
5. Tre metodi per scaricare la pressione
Avvertenze importanti:
Se sono stati cotti cibi che fanno schiuma o
crescono tanto in volume (ad es. legumi, brodo
di carne, cereali), la pentola non deve essere de-
pressurizzata con il metodo 2 o 3.
Le patate lesse con la buccia scoppiano se lo sca-
rico del vapore è eseguito con il metodo 2 o 3.
Nello sfiatamento veloce tramite il cursore
o sotto acqua corrente tenere sempre le mani,
la testa ed il corpo fuori dalla zona a rischio.
Ci si potrebbe ferire con il vapore fuoriuscente.
Metodo 1
Togliere la pentola dalla fonte di calore. Dopo
qualche tempo il segnale di cottura si abbassa (1).
Quando è completamente scomparso nel manico
(I), spingere lentamente il cursore sulla posizione
AUF/OPEN (A). Il vapore residuo ancora presente
fuoriesce da sotto il manico del coperchio. Se il
vapore non fuoriesce, scuotere brevemente la
pentola affinché le bolle di vapore formatesi nel
cibo si possano staccare.
Metodo 2
Per i cibi con tempi di cottura brevi (ad es. verdure)
spingere il cursore (7) lentamente e gradualmente
nella direzione AUF/OPEN (A), finché il vapore
fuoriesce da sotto il manico del coperchio.
Quando il cursore è interamente posizionato su
AUF/OPEN, il vapore non fuoriesce più e il segnale
di cottura si è completamente abbassato (I), scuo-
tere e aprire la pentola.
Metodo 3
Se il vapore fuoriuscente vi disturba, è sufficiente
mettere la pentola nell’acquaio e far scorrere
dell’acqua fredda sopra al coperchio (L) finché il
segnale di cottura (1) scompare nel manico del
coperchio (I). Scuotere e aprire la pentola
102
(almeno 1/4 di litro).
Attenzione! Non cuocere mai senza una suffici-
ente quantità di liquido ed accertarsi che questo
non evapori mai completamente. La mancata
osservanza di quest’indicazione può infatti far sì
che gli alimenti si attacchino o che la pentola
e i manici in plastica rimangano danneggiati.
4. Cuocere con la pentola a pressione
4.1. Generalità
Nella pentola a pressione i cibi vengono cotti sotto
pressione, ovvero a temperature superiori a 100
°C. In questo modo i tempi di cottura si accorciano
anche di un 70 %, con consistenti risparmi di en-
ergia. La breve cottura a vapore consente inoltre di
preservare gran parte degli aromi, i sapori e le
vitamine.
4.2. Cuocere con i cestini
A seconda della misura della pentola a pressione,
è possibile cuocere con i cestini (12) e il supporto (13).
Cestino e supporto sono disponibili quali accessori
presso i rivenditori specializzati (vedere »Accessori
e ricambi« nella busta).
4.3. Riscaldamento
Mettere la pentola piena e ben chiusa sulla fonte
di calore e regolare sul massimo apporto di ener-
gia. Nella fase di riscaldamento / inizio cottura dal
sistema automatico di controllo (9), che funge al
contempo da valvola di sicurezza, fuoriesce aria
finché la valvola si chiude con un rumore percetti-
bile e può iniziare ad instaurarsi la pressione.
Il segnale di cottura (1) sale e l’anello di pressione
giallo ed i due anelli di cottura color arancione (J)
divengono visibili.
Ridurre tempestivamente l’apporto di energia in
misura sufficiente a far sì che l’anello di cottura
color arancione raccomandato nella ricetta
rimanga appena visibile.
4.4. Tempi di cottura
Il tempo di cottura inizia a decorrere soltanto da
quando l’anello di cottura raccomandato nella ri-
cetta risulta completamente visibile. Accertarsi che
la posizione dell’anello rimanga stabile. Regolare
opportunamente l’apporto di energia. Se il segnale
di cottura (1) scende al di sotto dell’anello di cot-
tura color arancione desiderato, la fonte di calore
deve venir nuovamente alzata. Di conseguenza il
tempo di cottura si allunga un pochino. Se il se-
gnale di cottura (1) sale oltre al secondo anello di
cottura color arancione, si crea una pressione
eccessiva, che defluisce dalla valvola principale (3)
del manico del coperchio con un rumore percettibile.
Togliere la pentola dal piano di cottura, attendere
che il segnale di cottura sia sceso fino al secondo
anello di cottura color arancione e riabbassare
l’apporto di energia.
I brevi tempi di cottura sono possibili in quanto
la pressione del vapore determina temperature
elevate all’interno della pentola:
Primo anello, circa 110 °C per cibi delicati
come pesce o composte.
(45 kPa pressione di esercizio, 130 kPa
pressione di regolazione)
Secondo anello, circa 119 °C per tutti gli altri cibi.
(95 kPa pressione di esercizio, 130 kPa pressione
di regolazione)
Chi è attento ai consumi energetici può spegnere
la fonte di calore già prima della fine dei tempi di
cottura, in quanto il calore accumulato nella pen-
tola è sufficiente a terminare il processo di cottura.
I tempi di cottura possono essere diversi per gli
stessi alimenti, in quanto variano quantità, forma
e costituzione del medesimo.
4.5. Apertura della pentola
Una volta trascorso il tempo di cottura, togliere la
pentola a pressione dalla fonte di calore. In linea
di principio, il coperchio può essere aperto e tolto
dalla pentola soltanto quando questa è depressu-
rizzata, in altre parole il segnale di cottura (1) deve
essere completamente scomparso nel manico (I).
L’indicatore di pressione residua garantisce che
la pentola possa essere aperta soltanto quando la
pressione è stata completamente scaricata, ovvero
105
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
la frutta nel cestino forato su quello non forato e,
se necessario, zuccherarla. Cuocere sul 2° anello
di cottura color arancione. Il tempo è compreso
tra 10 e 20 minuti, a seconda del tipo di frutta.
Depressurizzare la pentola sotto l’acqua corrente
(metodo 3). Prima di aprirla scuoterla breve-
mente.
7.5. Sterilizzazione
Biberon, vasi per conserve ecc. possono essere
sterilizzati rapidamente.
Mettere i recipienti con l’apertura rivolta verso il
basso nel cestino forato, aggiungere 1/4 di litro
d’acqua e sterilizzare per 20 min. sul 2° anello di
cottura color arancione. Far raffreddare lenta-
mente (metodo 1).
7.6. Cuocere con i cestini
A seconda della misura della pentola a pressione,
è possibile cuocere con i cestini e il supporto.
Il cestino ed il supporto sono disponibili quali
accessori presso i rivenditori specializzati.
Nella pentola a pressione è anche possibile
preparare diverse pietanze contemporaneamente.
I singoli contorni vengono separati con i cestini.
La pietanza con il tempo di cottura più lungo va
messa nella pentola senza cestino per prima.
Esempi
Arrosto (20 min) – fondo della pentola
Patate (8 min) – cestino forato
Verdura (8 min) – cestino non forato
Far cuocere prima l’arrosto per 12 min. Quindi
aprire la pentola come illustrato. Mettere le patate
nel cestino forato sul supporto, disporre la verdura
nel cestino non forato, chiudere la pentola
e cuocere per altri 8 min.
Se i tempi di cottura non differiscono in maniera
sostanziale, è possibile mettere nella pentola tutti i
cestini contemporaneamente.
Eventuali aperture intermedie causano fuoriuscite
di vapore. In questo caso è pertanto necessario
mettere nella pentola un po’ più di liquido.
8. Dichiarazione di garanzia
Durante il periodo di garanzia assicuriamo un per-
fetto funzionamento del prodotto e di tutti i suoi
componenti. Il periodo di garanzia è di 3 anni e de-
corre dalla data di acquisto del prodotto presso il
rivenditore specializzato WMF, come documentato
dal tagliando di garanzia compilato e rilasciato dal
venditore.
Qualora, durante il periodo di garanzia, si evi-
denziassero dei difetti del prodotto, questi saranno
eliminati gratuitamente tramite la sostituzione dei
componenti difettosi con componenti nuovi.
I componenti difettosi devono essere sostituiti
esclusivamente da parte del rivenditore specializ-
zato WMF o dal servizio clienti del WMF Group
GmbH di Geislingen. La garanzia è da considerarsi
valida unicamente in questa circostanza. Altre cir-
costanze sono escluse dalla copertura di garanzia.
Per la richiesta di intervento in garanzia è necessa-
rio presentare il tagliando di garanzia,
che deve essere consegnato al rivenditore insieme
alla pentola a pressione WMF. La garanzia è valida
solo dietro presentazione del tagliando di garanzia
completamente compilato.
I suoi diritti di legge non sono limitati dalla pre-
sente dichiarazione di garanzia.
Durante il periodo di garanzia le sono riconosciuti
i diritti di legge per l‘adempimento posticipato, la
riduzione, il recesso e il risarcimento danni.
Sono esclusi dall‘obbligo di garanzia:
– Guarnizione per l’indicatore di pressione
– Valvola di sicurezza
– Anello di guarnizione
Questi componenti sono sottoposti a una naturale
usura. 10 anni di garanzia del fornitore sui pezzi di
ricambio.
104
6. Cura della pentola a pressione
6.1. Pulizia
Lavare la pentola dopo ogni utilizzo.
Sganciare il manico del coperchio e lavarlo sotto
acqua corrente da entrambi i lati (D)(N).
Staccare l’anello di guarnizione (10) dal coperchio
(O) e lavarlo a mano.
La pentola, il coperchio e i cestini possono essere
lavati in lavastoviglie. Non rimuovere i residui grat-
tando con una spugnetta, ma lasciando in ammollo.
Se sono presenti depositi di calcare, far bollire con
acqua e aceto. Pulire regolarmente anche il fondo
della pentola.
6.2. Conservazione
Dopo il lavaggio posizionare il coperchio capovolto
sulla pentola. La guarnizione (10) deve essere
riposta separatamente dopo il lavaggio per una
migliore conservazione.
6.3. Manutenzione
La pentola a pressione è un articolo d’uso tecnico,
i cui componenti possono essere soggetti a usura.
Pertanto dopo utilizzi lunghi, tutti i componenti
vanno verificati in conformità alla »Distinta ri-
cambi«.
Se sono presenti alterazioni visibili, è necessario
sostituire le parti interessate.
Usare soltanto ricambi originali del produttore.
Avvertenza: Se il manico del coperchio (5)
è danneggiato, farlo riparare in fabbrica.
7. Moltiplici utilizzi
I vantaggi della cottura rapida non si applicano
soltanto ai tipi di preparazione tradizionali:
7.1. Preparazione di alimenti surgelati
I cibi surgelati possono essere trasferiti diretta-
mente dal surgelatore alla pentola. Per soffriggere
la carne, lasciarla scongelare leggermente. Mettere
le verdure direttamente dalla confezione nel cestino.
I tempi di riscaldamento/inizio cottura si allun-
gano, quelli di cottura rimangono invece uguali.
7.2. Preparazione di alimenti integrali
Quali alimenti integrali si preparano spesso cereali
e legumi. Per la preparazione in pentola a pressione,
non è più necessario far rinvenire cereali e legumi.
In questo caso i tempi di cottura si allungano di
circa la metà.
Mettere nella pentola minimo 1/4 di litro di liquido,
nonché almeno 2 parti di liquido per ogni parte
di cereali/legumi. Il calore residuo del punto di
cottura può essere sfruttato per la post-macerazi-
one. Per i cibi che fanno schiuma o crescono molto
in volume (cereali, legumi) fare attenzione a riem-
pire la pentola solo fino a metà.
7.3. Preparazione di alimenti sottovuoto
I barattoli da 1 litro vanno fatti bollire nella pen-
tola a pressione da 6,5 ed 8,5 litri, mentre quelli
più piccoli vanno fatti bollire nella pentola a pres-
sione da 4,5 litri. Preparare gli alimenti come di
consueto. Versare nella pentola 1/4 di litro d’acqua.
Mettere i barattoli nel cestino forato.
Far cuocere la verdura/carne sul 2° anello di
cottura color arancione per circa 20minuti
Far cuocere la frutta con nocciolo (drupe) sul 1°
anello di cottura color arancione per circa 5minuti
Far cuocere la frutta a granella (pome) sul
1° anello di cottura color arancione per circa
10minuti.
Per scaricare il vapore far raffreddare lentamente
la pentola (metodo 1) – non depressurizzarla tra-
mite il cursore o sotto l’acqua corrente, in quanto
altrimenti il succo tende a fuoriuscire dai barattoli.
7.4. Produzione di succhi
Nella pentola a pressione è possibile trasformare
in succhi piccole quantità di frutta.
Mettere nella pentola 1/4 di litro d‘acqua, mettere
107
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
Causa
Diametro del piano cottura non idoneo.
Livello di energia non adeguato.
Coperchio non correttamente applicato.
Sfera non correttamente posizionata nella
valvola di sicurezza/il dispositivo di riscaldamento
automatico (9).
Liquido mancante (min. 1/4 di litro).
Anello di guarnizione (10) e/o bordo della
pentola non puliti.
Cursore (7) non sulla posizione ZU/LOCKED.
Anello di guarnizione (10) danneggiato o duro
(a causa dell’usura).
Sfera non correttamente posizionata nella
valvola. La sfera è stata spinta nella camera
superiore.
Se sono presenti delle anomalie, in linea di
principio la pentola a pressione va tolta dal
piano cottura. Non aprire mai a forza la pentola.
Eliminazione
Scegliere un piano cottura adeguato per il
diametro della pentola.
Regolare sul massimo livello di energia.
Depressurizzare completamente la pentola,
aprirla. Verificare che l’anello di guarnizione
(10) sia correttamente posizionato e chiudere
nuovamente la pentola.
Depressurizzare completamente la pentola,
aprirla, smontare il manico, controllare la valvola
di sicurezza (9), verificare la posizione della
sfera metallica nel coperchio (F) e (G) e quindi
richiudere la pentola.
Depressurizzare completamente la pentola,
aprire il coperchio. Versare il liquido e chiudere
nuovamente la pentola.
Depressurizzare completamente la pentola, aprire
il coperchio. Pulire l’anello di guarnizione (10) ed
il bordo della pentola e richiudere la pentola.
Posizionare il cursore (7) su ZU/LOCKED.
Sostituire l’anello di guarnizione (10) con uno
originale WMF.
Depressurizzare completamente la pentola,
aprire il coperchio e togliere il manico. Spingere
la sfera nella camera inferiore (F) controllare la
mobilità della valvola principale (3) e chiudere
nuovamente la pentola.
106
9. Esclusione di responsabilità
Non ci assumiamo alcuna responsabilità per
eventuali danni insorgenti per i seguenti motivi:
– uso inidoneo ed inadeguato
– trattamento errato o negligente
– riparazioni eseguite in maniera non idonea
montaggio di ricambi non conformi
all’esecuzione originale
influssi chimici o fisici sulle superfici della
pentola
mancata osservanza delle presenti istruzioni
per l’uso
Nome ed indirizzo del prestatore della garanzia
WMF Group GmbH
Eberhardstraße 35
73312 Geislingen/Steige
Germany
wmf.com
Il diritto alla garanzia deve essere rivendicato
direttamente presso il prestatore della garanzia
o un rivenditore autorizzato WMF.
10. Eliminazione delle anomalie
Anomalie della pentola a pressione
Tempo di riscaldamento/inizio cottura troppo
lungo oppure il segnale di cottura (1) non sale.
Il vapore fuoriesce dal coperchio.
Dalla valvola di sicurezza/il dispositivo di
riscaldamento automatico (9) esce costante-
mente vapore (non vale per la fase di
riscaldamento/inizio cottura).
109
DEGBESBGDKFIFRGRITNLNOPLPTRUSESKSICZTRHUHR
Minestre
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità d’acqua
da 1/4 l ad 1/2 max. del volume
della pentula. Nessuna pietanza
necessita di particolari cestini.
Verdure
Cuocere con il 1° anello
e rispettare la quantità d’acqua
minima di 1/4 l.
Per cuocere i crauti e le bar-
babietole non serve il cestino.
Per tutte le altre verdure usare
invece il cestino forato. Per
cuocere ifagioli e le verdure
elencate nella tabella alzare
la temperatura sul 2° anello.
Legumi/cereali
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità d’acqua
da 1/4 l ad 1/2 max. del volume
della pentula, rispettando le
proporzioni:
2 parti di acqua per ogni parte
di cereali. I cereali
che non sono stati messi prece-
dentemente a bagno devono
coucere 20–30 min. in più.
Frutta
Cuocere con il 1° anello
e rispettare la quantità
d’acqua minima di 1/4 l.
Suggerimenti e
trucchi per cuocere
Minuti
Zuppe di piselli e lenticchie 12 - 15 legumi messi a bagno
Brodo di carne 25 - 30 vale per tutti i tipi di carne
Zuppa di verdura 5 - 8
Brodo di pollo 20 - 25 i tempi di cottura variano a seconda
delle dimensioni
Brodo di codo di bue 35
Zuppa di patate 5 - 6
Melanzane, cetrioli, pomodori 2 - 3 cuocendo a vapore le verdure
Cavolfiore, porri, peperoni 3 - 5 rimangono più consistenti
Piselli, sedano, cavolo rapa 4 - 6
Finocchio, carote, verza 5 - 8
Fagioli, cavolo verde, 7 - 10
cavolo rosso
Crauti 10 - 15
Barbabietole 15 - 25
Patate sbucciate 6 - 8
Patata con la buccia 6 - 10 le patate con la buccia si spappolano se
il vapore viene scaricato
troppo in fretta
Piselli, fagioli, lenticchie 10 - 15 cuocere le fave 10 minuti in più
Grano saraceno, miglio 7 -10 tempi di cottura per i cereali messi
a bagno
Mais, riso 6 - 15 tempi di cottura per i cereali messi
a bagno
Riso al latte 20 - 25 cottura sul 1° anello
Riso a chicchi lunghi 6 -8
Riso integrale 12 - 15
Frumento, segale 10 -15 tempi di cottura per i cereali messi
a bagno
Ciliegie, prugne 2 - 5 cottura con il cestino forato
Mele, pere 2 - 5 cottura con il cestino forato
Il tempo di cottura ha inizio non appena l’anello sull’indicatore di cottura
diventa visibile
I tempi di cottura indicati sono orientativi
Impostate preferibilmente tempi di cottura brevi, si può continuare la cottura
in un secondo momento
Con i tempi di cottura indicati per le verdure otterrete cibi al dente
La temperatura di cottura al primo anello è di 110 °C e al secondo anello di 119 °C
Ricette sono riportate all’indirizzo www.wmf.com
108
11. Tabella dei tempi di cottura
Maiale e vitello
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità
d’acqua minima di 1/4 l.
Nessuna pietanza necessita
di particolari cestini.
Manzo
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità
d’acqua minima di 1/4 l.
Per la cottura della lingua
di manzo serve il cestino
forato.
Pollo
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità
d’acqua minima di 1/4 l.
Per cuocere la gallina da
brodo serve il cestino forato.
Selvaggina
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità d’acqua
minima di 1/4 l. Nessuna pie-
tanza necessita di particolari
cestini.
Agnello
Cuocere con il 2° anello
e rispettare la quantità
d’acqua minima di 1/4 l.
Pesce
Cuocere con il 1° anello
e rispettare la quantità d’acqua
minima di 1/4 l. Per preparare
il gulasch o il ragù non serve il
cestino, per tutto il resto usare
quello non forato.
Minuti
Spezzatino fine di maiale 5 - 7
Stracotto di maiale 10 - 15
Arrosto di maiale 20 - 25 i tempi di cottura dipendono dalla
dimensione e dalla forma
Spezzatino fine die vitello 5 - 7
Stracotto di vitello 10 - 15
Stinco di vitello 25 - 30
Lingua di vitello 15 - 20 ricoprire d’acqua
Arrosto di vitello 20 - 25 i tempi di cottura dipendono dalla
dimensione e dalla forma
Polpettone 10 - 15
Arrosto all’agro 30 - 35
Lingua di manzo 45 -60
Spezzatino 6 - 8
Gulasch 15 - 20
Involtini 15 - 20
Arrosto die manzo 35 - 45 i tempi di cottura dipendono dalla
dimensione e dalla forma
Gallina da brodo 20 - 25 max. 1/2 pentola di liquido
Pollo in pezzi 6 - 8
Coscia di tacchino 25 - 30 dipende dalla dimensione delle cosce
Spezzatino die tacchino 6 -10
Cotoletta di tacchino 2 - 3
Arrosto di lepre 15 - 20
Schiena di lepre 10 - 12
Arrosto di cervo 25 - 30
Spezzatino die cervo 15 - 20
Spezzatino di agnello 20 - 25 i tempi di cottura del montone
sono più lunghi
Arrosto di agnello 25 - 30 i tempi di cottura dipendono dalla
dimensione e dalla forma
Filetto di pesce 2-3 cuocerlo nel suo liquido
Pesce intero 3 -4 cuocerlo nel suo liquido
Ragù o gulasch 3 -4
/