Axis Q7401 Guida d'installazione

Marca
Axis
Categoria
server / codificatori video
Modello
Q7401
Tipo
Guida d'installazione
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 49
ITALIANO
AXIS Q7401 Video Encoder
Guida all'installazione
Questo documento fornisce le istruzioni necessarie per installare il codificatore video AXIS Q7401
Video Encoder nella rete in uso. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo del prodotto, consultare la
Guida per l'utente disponibile sul CD incluso nella confezione oppure visitare il sito Web all’indirizzo
www.axis.com.
Procedura di installazione
Attenersi alla seguente procedura per installare AXIS Q7401 Video Encoder nella rete locale (LAN):
1. Controllare il contenuto della confezione utilizzando l'elenco fornito di seguito.
2. Panoramica dell’hardware. Vedere la pagina 50.
3. Installazione dell'hardware. Vedere la pagina 51.
4. Assegnazione di un indirizzo IP. Vedere la pagina 52.
5. Impostazione della password. Vedere la pagina 55.
Contenuto della confezione
Articolo Modelli/varianti/note
Modelli di codificatori
video Axis
AXIS Q7401
Modelli di adattatori Tipo PS-K o PS-T
Kit di montaggio 2 viti e tasselli per montare il codificatore alla parete
4 cuscinetti di protezione
Connettori per la morsettiera (I/O: connettore a 6 pin , RS-485/422: 2
connettori a 2 pin, alimentazione: connettore a 2 pin)
CD CD del prodotto, che comprende le utility di installazione e altro software
nonché la documentazione del prodotto.
Documentazione cartacea AXIS Q7401 Guida all'installazione (questo documento)
Certificato di garanzia Axis
Importante!
Il prodotto deve essere utilizzato
in conformità alle leggi e alle
disposizioni locali.
Pagina 50 Guida all'installazione di AXIS Q7401
Panoramica dell’hardware
Vista dall’alto
Vista posteriore
Lato audio e I/O
Lato scheda di memoria SDHC
Dimensioni
A x L x P = 32,1 x 98,9 x 118,0 mm
Peso = 335 g (senza alimentatore)
Foro di montaggio
Foro di montaggio
Indicatori LED di
alimentazione,
stato e rete
Pulsante di comando
Connettore dell'adattatore di
alimentazione
Connettore RS-422/RS-485
Ingresso video Connettore di rete (PoE)
Interruttore PoE
classe 2 e 3
Interruttore di
terminazioneda 75 Ohm
Ingresso/uscita audio
Terminale I/O a 6 pin
Slot per scheda di memoria SD
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 51
ITALIANO
Installazione dell'hardware
Montaggio del codificatore video
Il codificatore video viene fornito con un kit di montaggio contenente viti, tasselli e cuscinetti di
protezione per il montaggio a parete:
1. Posizionare il codificatore video sulla parete e contrassegnare la posizione dei fori di montaggio
(vedere la pagina 50) da usare per il fissaggio del codificatore.
2. Rimuovere il codificatore video e trapanare i due fori di montaggio.
3. Punzonare i quattro cuscinetti di protezione e applicarli alla base del codificatore video.
4. Inserire i tasselli nella parete, posizionare il codificatore video e fissarlo alla parete con le viti.
Collegamento dei cavi
1. Collegare il codificatore alla rete mediante un cavo di rete schermato.
2. Collegare le altre periferiche esterne (facoltativo) come eventuali sistemi di allarme. Per
informazioni sui pin della morsettiera di alimentazione, vedere la pagina 59
3. Collegare, facoltativamente, l'altoparlante e/o il microfono esterno.
4. Collegare la videocamera.
5. Collegare l'alimentazione mediante uno dei metodi elencati di seguito:
PoE (Power over Ethernet): se disponibile, questo tipo di alimentazione viene
automaticamente rilevato al momento della connessione del cavo di rete (vedere la
sezione precedente).
Collegare l’alimentatore per uso interno al connettore di alimentazione sul codificatore.
6. Verificare che i LED indichino le condizioni di funzionamento corrette. Per ulteriori dettagli,
vedere la tabella a pagina 62.
!
IMPORTANTE! L'alloggiamento del codificatore video AXIS Q7401 non è approvato
per l'utilizzo in ambienti esterni. Il prodotto può essere installato soltanto in ambienti
interni.
Pagina 52 Guida all'installazione di AXIS Q7401
Assegnazione di un indirizzo IP
La maggior parte delle reti dispone di un server DHCP che automaticamente assegna gli indirizzi IP
alle periferiche connesse. Se la rete non dispone di un server DHCP, per il codificatore video AXIS
Q7401 viene utilizzato l'indirizzo IP predefinito 192.168.0.90.
AXIS IP Utility e AXIS Camera Management sono i metodi consigliati per impostare un indirizzo IP
in Windows. Queste applicazioni sono disponibili gratuitamente sul CD del prodotto oppure possono
essere scaricate dal sito Web all’indirizzo www.axis.com/techsup. Utilizzare il metodo che meglio si
adatta alle proprie esigenze, in base al numero di videocamere da installare.
Note
Se l'assegnazione dell'indirizzo IP non è riuscita correttamente, verificare che non ci siano firewall che
blocchino l’operazione.
Per altri metodi di assegnazione o di rilevazione dell’indirizzo IP per il codificatore video AXIS Q7401, ad
esempio in altri sistemi operativi, vedere la pagina 57.
Metodo Consigliato per… Sistema operativo
AXIS IP Utility
Vedere la pagina 53
Codificatore video singolo
Piccole installazioni
Windows
AXIS Camera Management
Vedere la pagina 54
Più codificatori video
Grandi installazioni
Installazione in una diversa subnet
Windows 2000
Windows XP Pro
Windows 2003 Server
Windows Vista
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 53
ITALIANO
AXIS IP Utility - Videocamera singola/piccola installazione
AXIS IP Utility rileva e visualizza automaticamente le periferiche Axis collegate alla rete.
L’applicazione inoltre può essere utilizzata per assegnare manualmente un indirizzo IP statico.
Si tenga presente che il codificatore video AXIS Q7401 deve essere installato sullo stesso segmento
di rete (subnet fisica) del computer sul quale è in esecuzione AXIS IP Utility.
Rilevamento automatico
1. Verificare che il codificatore video AXIS Q7401 sia collegato alla rete e alimentato
correttamente.
2. Avviare AXIS IP Utility.
3. Appena viene visualizzato il codificatore video AXIS Q7401, selezionarlo con un doppio clic per
aprire la home page.
4. Vedere la pagina 55 per istruzioni su come assegnare la password.
Impostazione manuale dell'indirizzo IP (facoltativo)
1. Acquisire un indirizzo IP non utilizzato sullo stesso segmento di rete del computer.
2. Selezionare AXIS Q7401 dall'elenco.
3. Fare clic sul pulsante Assign new IP address to selected device (Assegna nuovo indirizzo IP
alla periferica selezionata) e inserire l'indirizzo IP.
4. Fare clic sul pulsante Assign (Assegna) e seguire le istruzioni visualizzate.
5. Fare clic sul pulsante Home Page (Pagina home) per accedere alle pagine Web del codificatore
video.
6. Vedere la pagina 55 per istruzioni su come impostare la password.
Pagina 54 Guida all'installazione di AXIS Q7401
AXIS Camera Management -Più videocamere/grandi installazioni
AXIS Camera Management è in grado di rilevare e impostare automaticamente gli indirizzi IP,
visualizzare lo stato di connessione e gestire gli aggiornamenti del firmware per numerosi prodotti
video Axis.
Rilevamento automatico
1. Verificare che il codificatore sia collegato alla rete e alimentato correttamente.
2. Avviare AXIS Camera Management. Appena viene visualizzato il codificatore video AXIS Q7401,
selezionarlo con un doppio clic del mouse per aprire la home page del codificatore.
3. Vedere la pagina 55 per istruzioni su come impostare la password.
Assegnazione di un indirizzo IP a un singolo codificatore
video
1. Selezionare AXIS Q7401 in AXIS Camera Management e fare
clic sul pulsante Assign IP (Assegna IP) .
2. Selezionare Assign the following IP address (Assegna il
seguente indirizzo IP) e inserire l'indirizzo IP, la subnet mask e
il router predefinito utilizzato dal codificatore.
3. Fare clic sul pulsante OK.
Assegnazione degli indirizzi IP a più codificatori video
AXIS Camera Management facilita il processo di assegnazione
degli indirizzi IP di più periferiche, suggerendo gli indirizzi IP in
base a un intervallo specifico.
1. Selezionare i codificatori video da configurare (è possibile
selezionare più modelli) e fare clic sul pulsante Assign IP
(Assegna IP).
2. Selezionare Assign the following IP address range (Assegna
il seguente intervallo di indirizzi IP) e inserire l'intervallo di
indirizzi IP, la subnet mask e il router predefinito utilizzati dai
codificatori video.
3. Fare clic sul pulsante OK.
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 55
ITALIANO
Impostazione della password
Per ottenere l'accesso al prodotto, è necessario impostare la password dell'utente amministratore
predefinito root. Quando si accede al codificatore video AXIS Q7401 per la prima volta, viene
visualizzata la finestra di dialogo "Configure Root Password" (Configura password root).
Per evitare l'interruzione della connessione di rete durante l'impostazione della password root, è
possibile eseguire questa operazione tramite la connessione crittografata HTTPS, che richiede un
certificato HTTPS (vedere la nota seguente).
Per impostare la password tramite una connessione HTTP standard, inserirla direttamente nella
prima finestra di dialogo mostrata di seguito.
Per impostare la password tramite una connessione HTTPS crittografata, attenersi alla seguente
procedura:
1. Fare clic sul pulsante Create self-signed certificate (Crea certificato autofirmato).
2. Fornire le informazioni richieste e fare clic su OK. Il certificato viene creato e la password può
essere ora impostata in modo sicuro. Da questo momento in poi tutto il traffico verso e dal
codificatore video AXIS Q7401 viene cifrato.
3. Inserire una password e quindi reinserirla per confermarla. Fare clic su OK. La password è stata
ora configurata.
4. Per eseguire l’accesso, inserire il nome utente “root” nella finestra di dialogo appena il
programma lo richiede.
Nota: non è possibile eliminare il nome utente predefinito dell'amministratore.
5. Inserire la password impostata in precedenza e fare clic su OK. Se si dimentica la password, sarà
necessario ripristinare le impostazioni predefinite del codificatore video AXIS Q7401. Vedere la
pagina 63.
Per configurare la password direttamente
tramite una connessione non
crittografata, inserire la password qui.
Per creare una connessione HTTPS,
iniziare facendo clic su questo pulsante.
Pagina 56 Guida all'installazione di AXIS Q7401
6. Se necessario, fare clic su Yes (Sì) per installare AMC (Axis Media Control) che consente di
visualizzare il flusso video in Microsoft Internet Explorer. A questo scopo è necessario disporre
dei privilegi di amministratore.
7. Viene visualizzata la pagina Live View (Immagini dal vivo) del codificatore video AXIS Q7401
con i collegamenti agli strumenti di configurazione che consentono di personalizzarlo.
Note
HTTPS (Hypertext Transfer Protocol over SSL) è un protocollo utilizzato per crittografare il traffico tra i
browser e i server Web. Il certificato HTTPS controlla lo scambio crittografato di informazioni.
Non è possibile eliminare il nome utente amministratore predefinito “root”.
Se si smarrisce o si dimentica la password “root”, il codificatore video AXIS Q7401 deve essere reimpostato
sulle impostazioni predefinite. Vedere la pagina 63.
Configurazione: fornisce tutti gli strumenti
necessari per configurare il codificatore.
Guida: visualizza
la Guida in linea
relativa alla
modalità di
utilizzo del
codificatore.
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 57
ITALIANO
Altri metodi di impostazione dell’indirizzo IP
La seguente tabella descrive gli altri metodi disponibili per impostare o individuare l'indirizzo IP. Per
impostazione predefinita, tutti i metodi sono disponibili e possono essere disabilitati.
Impostazione dell'indirizzo IP con ARP/Ping
1. Acquisire un indirizzo IP statico gratuito sullo stesso segmento di rete cui è connesso il
computer in uso.
2. Individuare il numero di serie indicato sull'etichetta del codificatore video AXIS Q7401.
3. Aprire una finestra MS-DOS sul computer e digitare i seguenti comandi:
4. Verificare che il cavo di rete sia collegato al codificatore video AXIS Q7401, quindi avviarlo/
riavviarlo, scollegandolo e ricollegandolo all'alimentazione. Se si utilizza l’opzione PoE, è
necessario avviare/riavviare il codificatore video AXIS Q7401 scollegando e ricollegando il cavo
di rete.
Utilizzo nel
sistema operativo
Note
UPnP™
Windows Se abilitato sul computer, il codificatore video viene rilevato
automaticamente e aggiunto a “Risorse di rete”.
Bonjour
MAC OSX
(versione 10.4 o
successive)
Si applica a browser con supporto Bonjour. Selezionare il
segnalibro Bonjour nel browser (ad esempio Safari) e fare clic sul
collegamento per accedere alle pagine Web del codificatore
video.
AXIS Dynamic DNS
Service
Tutti Servizio gratuito fornito da Axis che consente di installare il
codificatore video in modo facile e veloce. È necessaria una
connessione a Internet senza proxy http. Per ulteriori
informazioni, visitare il sito Web all’indirizzo www.axiscam.net.
ARP/Ping
Tutti Vedere le sezioni che seguono. È necessario eseguire il comando
entro 2 minuti dal collegamento del codificatore video
all'alimentazione.
Visualizzazione
delle pagine di
amministrazione
del server DHCP
Tutti Per visualizzare le pagine di amministrazione del server DHCP di
rete, vedere la documentazione specifica del server.
Sintassi per Windows: Esempio di Windows
arp -s <Indirizzo IP> <Numero di serie>
ping -l 408 -t <Indirizzo IP>
arp -s 192.168.0.125 00-40-8c-18-10-00
ping -l 408 -t 192.168.0.125
Sintassi per UNIX/Linux/Mac: Esempio di UNIX/Linux/Mac
arp -s <Indirizzo IP> <Numero di serie>
temp
ping -s 408 <Indirizzo IP>
arp -s 192.168.0.125 00:40:8c:18:10:00
temp
ping -s 408 192.168.0.125
Pagina 58 Guida all'installazione di AXIS Q7401
5. Chiudere la finestra MS-DOS appena viene visualizzato il messaggio "Reply from
192.168.0.125:…" (Risposta da 192.168.0.125) o altro messaggio equivalente.
6. Nel browser immettere http://<indirizzo IP> nel campo dell’indirizzo e premere Invio sulla
tastiera.
Note
Per aprire una finestra MS-DOS in Windows: dal menu Start, scegliere Esegui... e digitare cmd. Fare clic su
OK.
Per utilizzare il comando ARP in un sistema operativo Mac OS X, usare l'utility Terminal, in Applicazioni >
Utilità.
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 59
ITALIANO
Connettori
Connettore di rete - Connettore Ethernet RJ-45. Supporto per Power over Ethernet (PoE). Si
consiglia l’uso di cavi schermati.
Interruttore PoE - Power over Ethernet (IEEE 802.3af) con selettore di alimentazione:
Classe 2 – Max. 6,49 W
Classe 3 – Max. 12,95 W (impostazione predefinita)
Nota
Il tipo di alimentazione viene selezionato all’accensione. Se il codificatore video non è usato per
alimentare la videocamera analogica collegata, selezionare PoE Classe 2 per segnalare all’interruttore
PoE che il codificatore necessita soltanto di max. 6,49 W. PoE Classe 3 è l’impostazione predefinita.
Connettore di alimentazione - Morsettiera a 2 pin utilizzata per l’ingresso e l’uscita
dell’alimentazione.
Ingresso alimentazione: per fornire alimentazione al codificatore video
con l’adattatore in dotazione o un alimentatore esterno da 8-20 V CC,
max. 7,2 W.
Uscita alimentazione: il codificatore video può alimentare una
videocamera o una periferica ausiliaria se è alimentato tramite PoE, 12 V CC max. 5 W
(420 mA).
Note
Il codificatore video è in grado di fornire una potenza massima di 5 W (420 mA) tramite l’opzione PoE,
compresa l’uscita sul connettore di alimentazione e il connettore del morsetto I/O.
Non collegare l’alimentazione se il codificatore video è collegato a PoE.
Ingresso audio - 3,5 mm per microfono in mono o segnale mono line-in (il canale sinistro è usato
da un segnale in stereo).
Uscita audio - Uscita audio che può essere connessa a un sistema di indirizzo pubblico (PA), oppure
a un altoparlante con amplificatore integrato. Si possono collegare anche un paio di cuffie. Per
l'uscita audio è necessario usare un connettore stereo.
Funzione Numero
pin
Descrizione
GND 1 Terra
Alimentazio
ne CC
2 Ingresso alimentazione a 8-20 V CC, max. 7,2 W o
Uscita alimentazione 12 V CC, max. 5 W (420 mA)
1
2
Pagina 60 Guida all'installazione di AXIS Q7401
Connettore del morsetto I/O - Utilizzato per varie applicazioni, ad
esempio per la rilevazione del movimento, l’attivazione di eventi, la
registrazione continua, la notifica di allarmi e così via. Oltre
all’alimentazione ausiliaria e al pin GND, il codificatore video AXIS
Q7401 dispone di 4 pin che possono essere configurati come
ingressi o uscite. Questi pin forniscono l’interfaccia per:
Uscita transistor : utilizzabile per collegare periferiche esterne come relè e LED. Le
periferiche collegate possono essere attivate tramite AXIS VAPIX API, i pulsanti di
comando della pagina Live View (Immagini dal vivo) oppure tramite l'opzione Event
Type (Tipo di evento). L’uscita verrà visualizzata come attiva (visualizzata in Event
Configuration (Configurazione evento) > Port Status (Stato porta)) se il dispositivo
di allarme è attivato.
Ingresso digitale: ingresso allarme utilizzabile per collegare le periferiche, che può
passare dal circuito chiuso al circuito aperto, ad esempio: sensori di movimento (PIR),
contatti porta/finestra, rilevatori di rottura vetri e così via. Dopo la ricezione del segnale
lo stato cambia e l’ingresso diventa attivo (visualizzato in Event Configuration
(Configurazione evento) > Port Status (Stato porta)).
Funzione Numero
pin
Note Dati tecnici
GND 1 Terra
Alimentazio
ne a 12 V CC
2 Il pin può essere utilizzato anche per
alimentare una periferica ausiliaria.
Note
Questo pin può essere usato solo come
uscita alimentazione.
Stessa tensione del pin 2 del connettore
di alimentazione.
Carico massimo = 100 mA
Configurabil
e (ingresso o
uscita)
3 - 6 Ingresso digitale: collegare a terra (GND)
per attivarlo oppure lasciarlo isolato (o
scollegato) per disattivarlo.
Ingresso min. = - 40 V CC
Ingresso max. = + 40 V CC
Uscita digitale: utilizza un transistor NFET
open-drain con connessione della fonte a
terra. Se si utilizza un relè esterno, è
necessario collegare un diodo in parallelo
al carico per proteggere la periferica da
sovratensioni transitorie.
Carico massimo = 100 mA
Tensione massima = + 40 V CC
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 61
ITALIANO
Il seguente schema dei collegamenti mostra come collegare una periferica ausiliaria al codificatore
video AXIS Q7401.
1
2
E.g. push button
I/O 3 configured as input
I/O 4 configured as output
* Note: Same voltage as pin 2 of the power connector
AXIS Q7401
3.3V
*12V max 100mA
D
S
G
Pagina 62 Guida all'installazione di AXIS Q7401
Connettore RS-422/RS-485 - Due morsettiere da 2 pin per l'interfaccia seriale RS-485/422,
utilizzate per il controllo di periferiche ausiliarie come le videocamere PTZ.
La porta seriale RS-485/422 può essere configurata su una delle seguenti
modalità porta:
Porta bidirezionale RS-485 half-duplex per la trasmissione di
dati con due cavi e una coppia RX/TX combinata.
Porta bidirezionale RS-485 half-duplex per la trasmissione di
dati con quattro cavi, una coppia RX e una coppia TX.
Porta unidirezionale RS-422 per la trasmissione e la ricezione di
dati con due cavi e una coppia RX o TX.
Porta bidirezionale RS-422 half-duplex per la trasmissione di
dati (point-to-point) con quattro cavi, una coppia RX e una
coppia TX.
Slot per scheda di memoria SDHC - Grazie alla sua elevata capacità, la scheda di memoria SD può
essere utilizzata come unità di memorizzazione rimovibile per la registrazione locale.
Connettore BNC - Può essere collegato a un cavo video coassiale da 75 Ohm (della lunghezza
massima di 250 metri).
Nota
Per collegare la sorgente video in parallelo con un’altra periferica tramite un adattatore BNC T,
disattivare la terminazione dell’uscita impostando l’interruttore di terminazione a 75 Ohm su OFF. Il
mancato rispetto di queste istruzioni può compromettere la qualità delle immagini.
Indicatori LED
Funzione Pin Note
RS 485/422TX(A) 1 Coppia TX per RS-422 e RS-485 con quattro cavi
RS 485/422TX(B) 2
RS-485A alt RS-485/422RX(A) 3 Coppia RX per tutte le modalità (RX/TX combinata per RS-485 con
due cavi)
RS-485B alt RS-485/422RX(B) 4
LED Colore Indicazione
Rete Verde Luce fissa: connessione di rete a 100 Mbit/s. Luce lampeggiante: attività di rete.
Giallo Luce fissa: connessione di rete a 10 Mbit/s. Luce lampeggiante: attività di rete.
Spento Assenza di connessione..
Stato Verde Luce verde fissa: condizioni di normale utilizzo.
Giallo Luce fissa: durante l’avvio o il ripristino delle impostazioni predefinite o della
configurazione.
Rosso Luce lampeggiante lenta: aggiornamento non riuscito.
Alimentazione Verde Normale utilizzo.
Giallo Luce lampeggiante verde/gialla: aggiornamento firmware.
1
234
TX
RX/TX
Guida all'installazione di AXIS Q7401 Pagina 63
ITALIANO
Ripristino delle impostazioni predefinite
Questa procedura consente di ripristinare le impostazioni predefinite per tutti i parametri, incluso
l'indirizzo IP.
1. Scollegare il codificatore video AXIS Q7401 dall'alimentazione oppure scollegare il cavo di rete
se si utilizza PoE.
2. Premere e tenere premuto il pulsante di comando e ricollegare l’alimentazione o il cavo di rete
se si utilizza PoE.
3. Tenere premuto il pulsante di comando fino a quando l'indicatore di stato non inizia a
lampeggiare in giallo (l'operazione può richiedere fino a 15 secondi).
4. Rilasciare il pulsante di comando. Appena l'indicatore di stato diventa verde (l'operazione può
richiedere fino a 1 minuto), significa che la procedura è terminata e che il codificatore video è
stato reimpostato.
5. Riassegnare l'indirizzo IP utilizzando uno dei metodi descritti in questo documento.
È possibile inoltre ripristinare le impostazioni predefinite mediante l’interfaccia Web. Per ulteriori
informazioni, consultare la Guida in linea o la Guida per l'utente.
Pagina 64 Guida all'installazione di AXIS Q7401
Accesso al codificatore video AXIS Q7401 da Internet
Dopo l'installazione, il codificatore AXIS Q7401 è accessibile nella rete locale (LAN). Per accedere al
codificatore video da Internet, è necessario configurare i router di rete per consentire il traffico in
entrata, che di norma avviene su una porta specifica:
Porta HTTP (porta predefinita 80) per la visualizzazione e la configurazione
Porta RTSP (porta predefinita 554) per la visualizzazione di flussi video in formato H.264
Per ulteriori istruzioni, consultare la documentazione del router. Per maggiori informazioni su
questo e altri argomenti, visitare il sito Web per il supporto Axis all'indirizzo www.axis.com/
techsup.
Ulteriori informazioni
La Guida per l’utente è disponibile sul sito Web di Axis all’indirizzo www.axis.com oppure sul CD
fornito con il prodotto.
Suggerimento
Visitare il sito di Axis all’indirizzo www.axis.com/techsup per verificare se sono stati
pubblicati aggiornamenti del firmware per il codificatore video AXIS Q7401. Per sapere
quale versione del firmware è stata installata, vedere la pagina Web About (Informazioni
su) nella sezione degli strumenti di configurazione.
AXIS Q7401 Installation Guide Page 81
ENGLISH DEUTSCH
ITALIANO
ESPAÑOL
FRAN
Ç
AIS
Safety Notice - Battery Replacement
The AXIS Q7401 uses a 3.0V CR2032 Lithium battery as the power supply for its internal real-time clock
(RTC). Under normal conditions this battery will last for a minimum of 5 years. Low battery power affects the
operation of the RTC, causing it to reset at every power-up. A log message will appear when the battery needs
replacing. The battery should not be replaced unless required!
• If the battery does need replacing, please observe the following:
• Danger of Explosion if battery is incorrectly replaced
• Replace only with the same or equivalent battery, as recommended by the manufacturer.
• Dispose of used batteries according to the manufacturer's instructions.
Consignes de sécurité - Remplacement de la pile
L'AXIS Q7401 utilise une pile au lithium CR2032 (3 V) pour l'alimentation de son horloge temps réel (HTR)
interne. Dans des conditions d'utilisation normales, la durée de vie de cette pile est d'au moins 5 ans. Si la pile est
faible, le fonctionnement de l'horloge temps réel est affecté et celle-ci se réinitialise à chaque mise en marche. Un
message de journal apparaît lorsqu'il est nécessaire de remplacer la pile. La pile ne doit être remplacée que si cela
s'avère nécessaire!
Si c'est le cas, observez les consignes suivantes:
• Danger d'explosion si la pile n'est pas remplacée correctement
• Ne remplacez la pile que par le même modèle ou un modèle équivalent recommandé par le fabricant.
• Débarrassez-vous des piles usagées conformément aux instructions du fabricant.
Sicherheitshinweis zum Batterieaustausch
Die AXIS Q7401 benötigt eine Lithium-Batterie CR2032 3,0 V, um die interne Echtzeituhr (RTC) zu versorgen.
Die Lebensdauer dieser Batterie beträgt unter normalen Betriebsbedingungen mindestens 5 Jahre. Bei niedrigem
Batteriestand muss die RTC bei jedem Einschalten nachgestellt werden. Es wird eine Protokollnachricht
angezeigt, wenn die Batterie ausgetauscht werden muss. Die Batterie sollte nur wenn unbedingt erforderlich
ausgetauscht werden.
Wenn die Batterie ausgetauscht werden muss, beachten Sie diese Hinweise:
• Es besteht Explosionsgefahr, wenn die Batterie nicht ordnungsgemäß eingesetzt wurde.
• Nur gegen vom Hersteller empfohlene Batterien desselben oder eines ähnlichen Typs austauschen.
• Entsorgen benutzter Batterien gemäß den Herstellervorgaben.
Informazioni sulla sicurezza - Sostituzione della batteria
Per il dispositivo AXIS Q7401 viene utilizzata una batteria al litio CR2032 3.0 V per l'alimentazione
dell'orologio interno in tempo reale (RTC). In condizioni di normale utilizzo, questa batteria ha una durata
minima di 5 anni. Se la carica della batteria non è sufficiente, il dispositivo RTC non funziona correttamente
causando il ripristino delle impostazioni ad ogni accensione. Viene visualizzato un messaggio di registro quando
è necessario sostituire la batteria. Sostituire la batteria solo quando richiesto.
Qualora sia necessario sostituire la batteria, attenersi alle seguenti indicazioni:
• Pericolo di esplosione se la batteria viene sostituita in modo errato.
• Sostituire la batteria solo con una dello stesso tipo o equivalente, come consigliato dal produttore.
• Smaltire le batterie usate secondo quanto stabilito dal produttore.
Aviso de seguridad - Sustitución de la pila
La AXIS Q7401 utiliza una pila de litio CR2032 de 3,0 V como fuente de alimentación para el reloj en tiempo
real interno (RTC). En condiciones normales, esta pila dura 5 años como mínimo. Si la alimentación de la pila es
baja, el funcionamiento del RTC se ve afectado y se restablece después de cada arranque. Aparecerá un mensaje
de registro cuando sea necesario cambiar la pila. La pila no debe reemplazarse a menos que sea necesario.
Tenga en cuenta las indicaciones siguientes al cambiar la pila:
• Existe peligro de explosión si la pila no se cambia de forma correcta
• Sustitúyala sólo con una pila del mismo tipo o equivalente, según la recomendación del fabricante.
• Deseche las pilas usadas de acuerdo con las instrucciones del fabricante.
/