Behringer PMP4000 Manuale del proprietario

Marca
Behringer
Categoria
mixer audio
Modello
PMP4000
Tipo
Manuale del proprietario
Istruzioni per l’uso
EUROPOWER
PMP6000
1600-Watt 20-Channel Powered Mixer with Dual Multi-FX Processor
and FBQ Feedback Detection System
PMP4000
1600-Watt 16-Channel Powered Mixer with Multi-FX Processor
and FBQ Feedback Detection System
PMP1000
500-Watt 12-Channel Powered Mixer with Multi-FX Processor
and FBQ Feedback Detection System
2 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
Grazie
Congratulazioni! Con questo apparecchio possedete un moderno power mixer che
stabilisce nuove norme di riferimento. Fin dall’inizio il nostro ne è stato quello
di realizzare un apparecchio rivoluzionario, adatto per molteplici impieghi. Eccoil
risultato: un power mixer superlativo con un equipaggiamento straordinario
nonché con ampie possibilità di collegamento e di espansione.
Indice
Grazie .............................................................................. 2
Istruzioni di sicurezza importanti ................................ 3
Diniego Legale ................................................................ 3
1. Introduzione .............................................................. 4
1.1 Prima di iniziare ................................................................... 4
1.2 Il manuale .............................................................................. 4
2. Elementi di Comando ................................................ 8
2.1 Canali mono e stereo......................................................... 8
2.2 Equalizzatore e FBQ .........................................................10
2.3 Sezione degli eetti ........................................................ 10
2.4 Sezione main e sezione monitor ................................. 11
2.5 Il retro dell’apparecchio ................................................. 12
3. Processore per Eetti Digitale ............................... 12
4. Installazione............................................................. 14
4.1 Collegamento alla rete .................................................... 14
4.2 Collegamenti audio ......................................................... 14
4.3 Collegamenti per altoparlanti ...................................... 15
5. Esempi di Cablaggio ................................................ 15
6. Speciche ................................................................. 19
3 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
Istruzioni di sicurezza
importanti
DINIEGO LEGALE
Attenzione
I terminali contrassegnati con il simbolo
conducono una corrente elettrica
su ciente a costituire un rischio di scossa elettrica.
Usareunicamente cavi per altoparlanti (Speaker) d’elevata
qualità con connettori jack TS da ¼"pre-installati.
Ognialtra installazione o modi ca deve essere e ettuata
esclusivamente da personale tecnico quali cato.
Questo simbolo, avverte, laddove appare,
della presenza di importanti istruzioni
perl‘uso e per la manutenzione nella
documentazione allegata. Si prega di consultare
ilmanuale.
Attenzione
Per ridurre il rischio di scossa elettrica
non rimuovere la copertura superiore
(olasezione posteriore). All‘interno non sono contenute
parti che possono essere sottoposte a riparazione da
parte dell‘utente. Interventi di riparazione possono essere
eseguiti solo da personale quali cato.
Attenzione
Al  ne di ridurre il rischio di incendi o
di scosse elettriche, non esporre questo
dispositivo alla pioggia ed all’umidità. L’apparecchionon
deve essere esposto a sgocciolamenti o spruzzi,
esull’apparecchio non devono essere posti oggetti
contenenti liquidi, ad esempio vasi.
Attenzione
Queste istruzioni per l’uso sono destinate
esclusivamente a personale di servizio
quali cato. Per ridurre il rischio di scosse elettriche non
e ettuare operazioni all’infuori di quelle contenute nel
manuale istruzioni. Interventi di riparazione possono
essere eseguiti solo da personale quali cato.
1. Leggere queste istruzioni.
2. Conservare queste istruzioni.
3. Fare attenzione a tutti gli avvertimenti.
4. Seguire tutte le istruzioni.
5. Non usare questo dispositivo vicino all’acqua.
6. Pulire solo con uno stro naccio asciutto.
7. Non bloccare alcuna fessura di ventilazione.
Installare conformemente alle istruzioni del produttore.
8. Non installare nelle vicinanze di fonti di calore
come radiatori, caloriferi, stufe o altri apparecchi
(ampli catoricompresi) che generano calore.
9. Non annullare l’obiettivo di sicurezza delle spine
polarizzate o con messa a terra. Le spine polarizzate
hanno due lame, con una più larga dell’altra. Unaspina
con messa a terra ha due lame e un terzo polo di terra.
La lama larga o il terzo polo servono per la sicurezza
dell’utilizzatore. Se la spina fornita non è adatta alla
propria presa, consultate un elettricista per la sostituzione
della spina.
10. Disporre il cavo di alimentazione in modo tale da
essere protetto dal calpestio e da spigoli taglienti e che
non possa essere danneggiato. Accertarsi che vi sia una
protezione adeguata in particolare nel campo delle
spine, del cavo di prolunga e nel punto in cui il cavo di
alimentazione esce dall’apparecchio.
11. L’apparecchio deve essere costantemente collegato
alla rete elettrica mediante un conduttore di terra in
perfette condizioni.
12. Se l’unità da disattivare è l’alimentatore o un
connettore per apparecchiature esterne, essa dovrà
rimanere costantemente accessibile.
13. Usare solo dispositivi opzionali/accessori speci cati
dal produttore.
14. Usare solo con
carrello, supporto,
cavalletto, sostegno o
tavola speci cate dal
produttore o acquistati con
l’apparecchio. Quandosi
usa un carrello, prestare
attenzione, muovendo il
carrello/la combinazione di apparecchi, anon ferirsi.
15. Staccare la spina in caso di temporale o quando non
si usa l’apparecchio per un lungo periodo.
16. Per l’assistenza tecnica rivolgersi a personale
quali cato. L’assistenza tecnica è necessaria nel caso in cui
l’unità sia danneggiata, per es. per problemi del cavo di
alimentazione o della spina, rovesciamento di liquidi od
oggetti caduti nell’apparecchio, esposizione alla pioggia
o all’umidità, anomalie di funzionamento o cadute
dell’apparecchio.
17. Smaltimento corretto di
questo prodotto: Questo simbolo
indica che questo prodotto non
deve essere smaltito con i ri uti
domestici, conformemente alle
disposizioni WEEE (2002/96/ CE)
e alle leggi in vigore nel vostro
paese. Questo prodotto deve essere consegnato ad
un centro autorizzato alla raccolta per il riciclaggio dei
dispositivi elettrici ed elettronici (DEE). Una gestione
inadeguata di questo tipo di ri uti potrebbe avere un
impatto negativo sull’ambiente e sulla salute a causa
delle sostanze potenzialmente pericolose generalmente
associate ai DEE. Al tempo stesso, lavostra collaborazione
per un corretto smaltimento di questo prodotto
contribuirà ad uno sfruttamento più e cace delle
risorse naturali. Per maggiori informazioni sui centri
di raccolta per il riciclaggio vi invitiamo a contattare
le autorità comunali della vostra città, gli enti addetti
allo smaltimento o il servizio per lo smaltimento dei
ri utidomestici.
LE SPECIFICHE TECNICHE E LASPETTO ESTETICO DEL
PRODOTTO POSSONO ESSERE SOGGETTI A VARIAZIONI
SENZA ALCUN PREAVVISO. LE INFORMAZIONI
CONTENUTE NELLA PRESENTE DOCUMENTAZIONE
SONO DA RITENERSI CORRETTE AL MOMENTO DELLA
STAMPA. TUTTI I MARCHI SONO DI PROPRIETÀ DEI
RISPETTIVI PROPRIETARI. MUSICGROUP NON SI
ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI
MANCANZE O PERDITE SUBITE DA CHIUNQUE ABBIA
FATTO AFFIDAMENTO COMPLETAMENTE O IN PARTE
SU QUALSIVOGLIA DESCRIZIONE, FOTOGRAFIA O
DICHIARAZIONE CONTENUTA NELLA PRESENTE
DOCUMENTAZIONE. I COLORI E LE SPECIFICHE
POTREBBERO VARIARE LEGGERMENTE RISPETTO AL
PRODOTTO. I PRODOTTI MUSICGROUP SONO VENDUTI
ESCLUSIVAMENTE DA RIVENDITORI AUTORIZZATI.
IDISTRIBUTORI E I NEGOZIANTI NON COSTITUISCONO
IL RUOLO DI AGENTE MUSICGROUP E NON
POSSIEDONO ALCUNA AUTORITÀ NELLASSUNZIONE
DI IMPEGNI O OBBLIGHI A NOME DI MUSICGROUP,
ESPRESSAMENTE O IN MODO IMPLICITO. IL PRESENTE
MANUALE D’USO È COPERTO DA COPYRIGHT. È VIETATA
LA RIPRODUZIONE O LA TRASMISSIONE DEL PRESENTE
MANUALE IN OGNI SUA PARTE, SOTTO QUALSIASI
FORMA O MEDIANTE QUALSIASI MEZZO, ELETTRONICO
O MECCANICO, INCLUSA LA FOTOCOPIATURA O LA
REGISTRAZIONE DI OGNI TIPO E PER QUALSIASI SCOPO,
SENZA ESPRESSO CONSENSO SCRITTO DA PARTE DI
MUSICGROUPIPLTD.
TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
© 2013 MUSICGroupIPLtd.
Trident Chambers, Wickhams Cay, P.O. Box 146,
Road Town, Tortola, Isole Vergini Britanniche
4 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
1. Introduzione
Tra gli ulteriori pregi dell’apparecchio rientrano il Voice Canceller integrato,
conil quale è possibile cancellare senza problemi passaggi di canto da un
playback, la funzione FBQ, per rintracciare le frequenze di feedback, nonché la
funzione Speaker Processing, per ladattamento a qualsiasi altoparlante: il tutto
con una risoluzione a 24 bit e 40 kHz. Inoltre vi oriamo il nostro sperimentato
XENYX Mic Preamps per una riproduzione cristallina, priva di disturbi e di
distorsioni, nelle applicazioni con microfono.
BEHRINGER è un’azienda del settore della tecnica professionale per studi
audio. Sviluppiamo da molti anni prodotti di successo per il settore studio e
live. Traquesti rientrano apparecchi a 19” di ogni tipo (compressori, enhancer,
noisegates, processori a valvole, amplicatori per cue, apparecchi per eetti
digitali, casse acustiche DI ecc.), casse per monitor e casse acustiche nonché
pannelli di mixaggio professionali per l’impiego dal vivo e nella registrazione.
Nelvostro power mixer è riunito tutto il nostro know how tecnico.
1.1 Prima di iniziare
1.1.1 Consegna
Il power mixer è stato accuratamente imballato in fabbrica per garantire il
trasporto sicuro. Se ciò nonostante la scatola di cartone dovesse presentare
danneggiamenti, per favore controllate immediatamente la sussistenza di danni
all’esterno dell’apparecchio.
In caso di danneggiamenti NON rispediteci l’apparecchio,
bensì avvertite anzitutto prima il rivenditore e l’azienda di trasporto,
altrimenti può venire meno ogni diritto al risarcimento dei danni.
Per garantire lottimale protezione del vostro power mixer durante
l’uso o il trasporto consigliamo l’impiego di una custodia.
Utilizzate per favore sempre l’imballo originale, per impedire danni
nell’immagazzinamento o nella spedizione.
Non consentite mai che bambini privi di sorveglianza maneggino
l’apparecchio o i materiali di imballaggio.
Per favore smaltite tutti i materiali di imballaggio in modo ecologico.
1.1.2 Messa in servizio
Assicurate un ausso d’aria suciente e non collocate il vostro EUROPOWER
vicino ad impianti di riscaldamento per impedire il suo surriscaldamento.
I fusibili bruciati devono assolutamente essere sostituiti con fusibili di
valore corretto! Trovate il valore corretto nel capitolo “Specifiche”.
Il collegamento alla rete avviene per mezzo del cavo di rete fornito, dotatodi
allacciamento IEC. Il collegamento risponde alle necessarie disposizioni
disicurezza.
Prestate attenzione al fatto che tutti gli apparecchi devono
assolutamente essere messi a terra. Per la vostra sicurezza personale
non dovreste in nessun caso rimuovere o rendere inefficace la messa a
terra degli apparecchi e dei cavi di rete.
Per prevenire danni all’apparecchio è necessario
• non collegare a massa le uscite degli altoparlanti,
• non collegare fra loro le uscite degli altoparlanti,
• non collegare le uscite degli altoparlanti con quelle di altri amplicatori.
AVVERTENZE IMPORTANTI PER L’INTSALLAZIONE
Lutilizzo nelle vicinanze di forti trasmettitori radio e fonti ad alte frequenze
può comportare la perdita della qualità del segnale. Aumentate la distanza fra
il trasmettitore e l’apparecchio ed utilizzate cavi schermati su tutti i collegamenti.
1.1.3 Registrazione in-linea
La preghiamo di registrare il suo nuovo apparecchio BEHRINGER,
possibilmentesubito dopo l’acquisto, sul nostro sito internet
http://behringer.com, e di leggere con attenzione le nostre condizioni
digaranzia.
Nell’eventualità che il suo prodotto BEHRINGER sia difettoso, vogliamo che
questo venga riparato al più presto. La preghiamo di rivolgersi direttamente al
rivenditore BEHRINGER dove ha acquistato l’apparecchio. Nel caso il rivenditore
BEHRINGER non sia nelle sue vicinanze, può rivolgersi direttamente ad una delle
nostre liali. Una lista delle nostre liali completa di indirizzi, si trova sul cartone
originale del suo apparecchio (Global Contact Information/European Contact
Information). Qualora nella lista non trovasse nessun indirizzo per la sua nazione,
si rivolga al distributore più vicino. Sul nostro sito http://behringer.com, alla voce
Support, trova gl’indirizzi corrispondenti.
Nel caso il suo apparecchio sia stato registrato da noi con la data d’acquisto,
questo faciliterà lo sviluppo delle riparazioni nei casi in garanzia.
Grazie per la sua collaborazione!
1.2 Il manuale
Questo manuale è concepito per fornirvi una visione d’insieme degli elementi di
comando e per informarvi contemporaneamente in modo dettagliato sul loro
impiego. Perché voi comprendiate velocemente le relazioni interne abbiamo
riassunto a gruppi gli elementi di comando secondo la loro funzione. Graziealle
illustrazioni numerate allegate è possibile rintracciare facilmente tutti gli
elementi di comando. Qualora doveste avere bisogno di spiegazioni dettagliate
su determinati temi, visitate per favore il nostro sito Internet all’indirizzo
behringer.com.
ATTENZIONE!
Desideriamo richiamare la vostra attenzione sul fatto che i livelli sonori
elevati possono recare danno al vostro udito e/o danneggiare la vostra
cuffia. Spostate completamente in basso tutti i fader della sezione
MAIN prima di attivare lapparecchio. Prestate attenzione a mantenere
sempre un livello sonoro adeguato.
5 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
EUROPOWER PMP1000 FRONT PANEL
(57) (58) (61) (62) (65)
(35)
(64)(60)
(22)
(55)
(18)
(19)
(20)
(21)
(31)
(36)
(43)
(44)
(40)
(47) (46) (54) (48)
(42)
(14)
(3)
(1)
(2)
(4)
(6)
(8)
(9)
(11)
(13)
(16)
(17)
(27)
(26)
(30)
(32)
(33)
(34)
(39)
(37)
(56)
(52)
(29)
6 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
EUROPOWER PMP4000 FRONT PANEL
(18)
(23)
(56) (55) (57) (58) (59)
(62)
(63)
(64)
(65)
(22)
(19)
(20)
(21)
(24)
(25)
(35)
(36)
(38)
(37)
(40)
(45)
(46) (47) (48) (49)
(41)
(52)
(42)
(53)
(54)
(33)
(32)
(34)
(31)
(44)(43)(27)
(60) (61)
(26)
(30)
(14)
(1)
(2)
(4)
(3)
(5)
(6)
(8)
(9)
(10)
(11)
(13)
(15)
(16)
(17)
7 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
EUROPOWER PMP6000 FRONT PANEL
(56) (57) (58) (59)
(62)
(63)
(64)
(65)
(60)
(26) (27) (28) (29)
(34)
(31)
(32)
(33)
(54)
(53)
(52)
(42)
(50)
(41)
(51)
(22)
(23)
(18)
(19)
(20)
(21)
(24)
(25)
(35)
(36)
(37)
(38)
(39)
(43)
(40)
(44)
(45)
(14)
(1)
(2)
(4)
(3)
(5)
(6)
(7)
(8)
(9)
(10)
(11)
(12)
(13)
(15)
(16)
(17)
(49)(48)(47)(46)
(55)
(61)
8 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
EUROPOWER PMP6000 REAR PANEL
(66) (69) (70)
(71)(72)(68)(67)
2. Elementi di Comando
Nelle seguenti sezioni vengono dettagliatamente descritte tutte le funzioni del
vostro power mixer. Per favore tenete a portata di mano anche l’allegato con le
illustrazioni numerate, per ottenere una visione d’insieme possibilmente buona.
2.1 Canali mono e stereo
(1) Con il regolatore GAIN impostate il livello di ingresso. Quando collegate
una fonte di segnale ad uno degli ingressi o la disinserite, questo regolatore
dovrebbe sempre essere completamente girato a sinistra. Il regolatore GAIN
controlla sia l’ingresso per microfono che l’ingresso LINE. La scala con sfondo
nero indica l’amplicazione per microfoni (da +10 no a +60 dB nei canali
con XENYX MIC PREAMPS e da 0 no a +40 dB nei convenzionali ingressi per
microfoni; solo PMP1000, canali 5/6 e 7/8).
La scala “LINE” indica la sensibilità dell’ingresso line, che si estende da
+10no a -40 dBu.
PMP1000: Nei canali con combinazione mono/stereo 5/6 e 7/8 la sensibilità
si estende da +20 no a -20 dBu.
(2) Il LED LEVEL SET si accende quando viene raggiunto il livello di
lavoroottimale.
(3) Inoltre i canali mono del power mixer dispongono di un ltro di banda
LOW CUT, con il quale potete eliminare parti di segnale a bassa frequenza
indesiderate, come p. es. i rumori da calpestio.
(4) PMP4000/PMP6000 (canali stereo): premendo il commutatore A/B
selezionate i collegamenti jack da 6,3 mm o le prese RCA. Nella posizione “A
sono attivi i collegamenti jack e nella posizione “B” sono attive le prese RCA.
(5) Il regolatore HIGH della sezione EQ controlla la gamma di frequenze alta del
rispettivo canale.
(6) Con il regolatore MID potete elevare o abbassare la gamma media.
(7) PMP6000: per la gamma centrale dei canali mono il PMP6000 vi oreinoltre
una regolazione del suono semiparametrica variabile da 100 Hz no
a 8kHz. Con il regolatore MID comandate laumento / la diminuzione,
con il regolatore FREQ determinate la frequenza.
Lequalizzatore dei canali stereo è naturalmente realizzato come stereo.
Lefrequenze di taglio della banda superiore e di quella media superiore,
diquella media inferiore e di quella inferiore si trovano in corrispondenza di
12 kHz, 3 kHz, 400 Hz e 80Hz.
(8) Il regolatore LOW consente di elevare o abbassare le basse frequenze.
(9) Con il regolatore MON potete determinare la quota di livello sonoro del
canale sul mix Monitor.
(10) Il PMP4000 ed il PMP6000 dispongono inoltre di un secondo regolatore
MON(MON 2), con il quale può essere impostata la quota di livello sonoro
della seconda via monitor.
(11) Il regolatore FX determina il livello del segnale che viene condotto dal
rispettivo canale verso il processore per eetti integrato e che è inoltre
presente sulla presa FX SEND (vedi (64)).
(12) Il PMP6000 possiede per questo scopo due regolatori (FX 1 e FX 2), inmodo
da consentirvi l’utilizzo contemporaneo di due eetti. Esso possiede
corrispondentemente due vie per la riproduzione di eetti, i cui segnali sono
disponibili presso una presa di uscita combinata (vedi (46) und (64)).
Per favore osservate che il processore per effetti non è udibile fino a
che i regolatori FX TO MON/MAIN (40), (41), (42) sono completamente
girati a sinistra.
(13) Con il regolatore PAN(ORAMA) viene stabilita la posizione del segnale di
canale nel mix Main stereo.
(14) Il regolatore BAL(ANCE) nei canali stereo dell’apparecchio corrisponde
nella sua funzione al regolatore PAN nei canali mono. Esso stabilisce il
bilanciamento relativo dei segnali di ingresso sinistro e destro prima che
entrambi vengano condotti all’uscita Main stereo.
(15) PMP4000/PMP6000: premendo l’interruttore PFL (Pre Fader Listening)
viene visualizzato sull’indicatore a LED sinistro (34) il livello di ingresso del
canale a monte del fader. Impostate ora il livello di ingresso ottimale (0 dB)
con il regolatore GAIN (1). Lattivazione della funzione PFL viene indicata
dall’accensione del relativo LED.
Se il LED LEVEL SET (2) resta costantemente acceso, avete raggiunto il
livello di lavoro ottimale. Se invece si accende il LED CLIP, il livello di ingresso
è troppo alto e dovrebbe essere un poco ridotto con il regolatore GAIN.
IlLED CLIP dovrebbe accendersi esclusivamente con i picchi di segnale,
nondovrebbe in nessun caso restare costantemente acceso.
(16) Con l’interruttore MUTE viene reso muto il canale del mix Main. I canali
pre-fader (vie Monitor) restano attivi. Se l’interruttore MUTE è premuto,
ilrispettivo LED di controllo è acceso.
(17) Il fader di canale stabilisce il livello del segnale di canale nel mix Main.
9 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
2.1.1 Sezio ne di ingresso
(18) Ogni canale di ingresso mono vi ore, con la presa XLR, un ingresso
simmetrico per microfono, nel quale, premendo il pulsante, è disponibile
anche un phantom power di + 48 V per il comando di microfoni
acondensatore.
PMP1000: i due canali stereo 5/6 e 7/8 dispongono inoltre di un simmetrico
ingresso XLR per microfoni, presso il quale in caso di bisogno è disponibile
ugualmente il phantom power di +48 V.
Rendete muto il vostro sistema di riproduzione prima di attivare
il phantom power. In caso contrario viene riprodotto dal vostro
altoparlante di controllo un rumore di attivazione.
(19) Ogni ingresso mono dispone di un collegamento LINE IN, realizzato come
presa jack da 6,3 mm, a cui ci si può connettere sia simmetricamente
cheasimmetricamente.
Per favore prestate attenzione ad utilizzare sempre solo
l’ingresso per microfono oppure l’ingresso line di un canale,
mai entrambi contempo raneamente!
Nel collegamento di un segnale mono line ad un canale stereo dovreste
sempre utilizzare l’ingresso sinistro. In questo modo il segnale mono
viene riprodotto su entrambi i lati.
Questo non vale per i canali di combinazione mono/stereo 5/6 e 7/8
del PMP1000.
(20) INSERT I/O. I punti di inserzione (Insert) vengono utilizzati per elaborare
il segnale con processori di dinamica o equalizzatori. Questi punti di
inserzione sono posti a monte del fader, dell’equalizzatore e dei MON/FX
SEND. Al contrario dei dispositivi di Hall e degli altri apparecchi per eetti,
nei quali viene inserito il segnale asciutto, i processori di dinamica elaborano
l’intero segnale. In questo caso, dunque, la via Aux Send non è la soluzione
corretta. Si interrompe invece la via del segnale e si inserisce un processore
di dinamica o un equalizzatore. Il segnale viene successivamente ricondotto
nello stesso punto del pannello. Il segnale è interrotto solo quando un jack
è inserito nella relativa presa (nel jack stereo: punta = uscita del segnale,
fusto= ingresso). Tutti i canali di ingresso mono sono dotati di Insert.
(21) Le vie di canale stereo possiedono per l’adattamento di livello un
regolatore GAIN, con il quale viene imposta la sensibilità di ingresso
da+20 no a-20dB.
PMP1000: ciascuno dei canali stereo 5/6 e 7/8 dispone inoltre di
un collegamento XLR per microfoni. Qui può essere regolata la
preamplicazione per i microfoni in una gamma da 0 no a +40 dB.
(22) Ogni canale stereo dispone di due ingressi di livello line con prese jack,
per i canali sinistro e destro. Se viene utilizzata esclusivamente la presa
contrassegnata con “L, il canale lavora in mono. Il segnale viene riprodotto
come segnale mono su entrambi i lati.
Questo non vale per i canali di combinazione mono/stereo 5/6 e 7/8
del PMP1000.
I canali 13/14 e 15/16 arrivano direttamente al main mix (pannello di
mixaggio) senza ulteriore regolazione del suono o del volume.
Servendosi dei canali 13/14 e 15/16 si potrebbe collegare ad es.
un submixer e utilizzare il finale del PMP1000.
(23) PMP4000: i canali stereo 9/10 nonché 11/12 sono inoltre equipaggiati con
prese RCA.
PMP6000: i canali stereo 13/14 nonché 15/16 sono inoltre equipaggiati con
prese RCA.
PMP4000/PMP6000: per favore tenete presente che dovete stabilire con
il commutatore A/B l’opzione di collegamento (jack o RCA) non appena
l’ingresso viene occupato.
(24) PMP4000/PMP6000: entrambi i canali stereo dispongono di due regolatori
Monitor (MON 1/2) e di un regolatore LEVEL (25). Anche questi canali,
comegli altri, possiedono un interruttore PFL.
(25) La via di canale dispone, invece di un fader, di un regolatore rotativo LEVEL.
(26) Con l’interruttore PHANTOM attivate il phantom power per le prese XLR dei
canali di ingresso, necessario per il comando dei microfoni a condensatore.
Il LED +48 V si accende quando è attivato il phantom power. L’impiegodi
microfoni dinamici è inoltre di regola possibile, perché siano cablati
simmetricamente. In caso di dubbio rivolgetevi al fabbricante del microfono!
Con il phantom power attivato non devono essere collegati microfoni
al pannello (o al stagebox/wallbox). Inoltre gli altoparlanti Monitor/
PA dovrebbero essere resi muti prima di attivare il phantom power.
Dopo lattivazione attendete ca. un minuto prima di regolare
l’amplificazione in ingresso, in modo che il sistema possa stabilizzarsi.
Attenzione! Se volete attivare il phantom power, non utilizzate
in nessun caso connessioni XLR cablate asimmetricamente
(PIN 1 e 3 collegati).
(27) Con l’interruttore AMP MODE stabilite in quale modo operativo lavora lo
stadio amplicatore del vostro PMP:
PMP1000:
MAIN: Nella posizione “MAIN” il mixer lavora come amplicatore stereo.
MON: In questo modo sono presenti sull’OUTPUT A (71) il segnale Monitor e
sull’OUTPUT B (72) il segnale Main (ciascuno mono).
BRIDGE (funzionamento mono con collegamento a ponte): con il BRIDGE
AMP MODE le potenze di uscita di OUTPUT A e B vengono sommate ed
emesse solo attraverso l’OUTPUT B. Da questo risulta una potenza doppia.
PMP4000/PMP6000:
MAIN L / MAIN R. Nella posizione MAIN MIX il mixer lavora come
amplicatore stereo.
MON 1 / MONO. In questo modo sono presenti sull’OUTPUT A (71) il segnale
Monitor 1 e sull’OUTPUT B (72) il segnale Main (ciascuno mono).
BRIDGE (funzionamento mono con collegamento a ponte): con il BRIDGE
AMP MODE le potenze di uscita di OUTPUT A e B vengono sommate ed
emesse solo attraverso l’OUTPUT B. Da questo risulta una potenza doppia.
Nel modo BRIDGE collegate sempre alla presa OUTPUT B solo un
altoparlante con una impedenza di almeno 8 Ω! Tenete presente
per favore che con il modo BRIDGE l’OUTPUT A non deve MAI
essere utilizzato!
In tutti gli altri modi operativi l’impedenza dellaltoparlante collegato
non deve essere inferiore a 4 Ω.
Prestate attenzione per favore che la potenza erogata allaltoparlante
con un segnale proveniente dall’OUTPUT B in BRIDGE AMP MODE è
notevolmente superiore a quella erogata utilizzando le uscite per
altoparlanti parallele. Per favore osservate a riguardo le indicazioni sul
retro del vostro power mixer.
Per la corretta polarizzazione elettrica del vostro cavo per altoparlante
osservate per favore le avvertenze relative alla configurazione dei pin
sul retro dell’apparecchio (vedi anche (71) e (72)).
10 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
(28) PMP6000: con l’interruttore BEHRINGER SPEAKER PROCESSING attivate
la funzione di ltro per l’adattamento del mixer alle caratteristiche tecniche
del vostro altoparlante. Se questo p. es. dovesse lavorare in modo ristretto
nella gamma delle basse frequenze, con tale funzione potete limitare la
relativa gamma di frequenze del segnale di uscita del mixer. Il segnale
viene così adattato in modo ottimale alla risposta in frequenza delle vostre
casseacustiche.
(29) PMP1000/PMP6000: se l’interruttore STANDBY è premuto, tutti i canali
di ingresso sono resi muti. Nelle pause dellesecuzione musicale o anche
nei cambi di scena potete in questo modo impedire che pervengano
all’impianto PA attraverso i microfoni rumori di disturbo, i quali nel caso
peggiore potrebbero perno distruggere le membrane degli altoparlanti.
Il bello è che tutti i fader rimangono aperti, permettendovi di inserire
contemporaneamente musica da CD attraverso gli ingressi CD/TAPE IN
(vedi (55)). I fader dei canali resi muti possono ugualmente mantenere la
lororegolazione.
2.2 Equalizzatore e FBQ
(30) Il vostro power mixer possiede un equalizzatore graco a 7 bande. Con esso
adattate il suono alle condizioni dellambiente. Nella posizione “0” la risposta
in frequenza non viene elaborata. Per aumentare la gamma delle frequenze
spostate il relativo fader verso l’alto, per abbassarla spostatelo verso il basso.
Osservate per favore che il comportamento dellequalizzatore dipende
dalla posizione dell’interruttore AMP MODE (vedi (27)).
(31) Se premete l’interruttore FBQ IN, viene attivato il sistema di
riconoscimento di feedback FBQ (FBQ è attivo solo se prima
l’equalizzatore (33) è stato acceso). Le frequenze che
provocano reazioni vengono indicate dal luminoso brillare dei
LED dei fader. La luminosità di tutti gli altri LED viene attenuata. In questo
caso abbassate semplicemente un poco la relativa gamma di frequenze, no
a che il feedback non si presenta più ed il LED si oscura o si spegne. Il vostro
power mixer possiede questa funzione per il mix Main o per il mix Monitor.
PMP1000: il tasto FBQ FEEDBACK DETECTION ha la stessa funzione che
possiede nel PMP4000 e nel PMP6000.
(32) Con il tasto MAIN/MON 1 scegliete se lequalizzatore agisce sul mix Main o
sul mix Monitor. Lequalizzatore stereo elabora il mix Main se l’interruttore si
trova nella posizione superiore. In questo caso l’equalizzatore non ha eetto
sul mix Monitor. Lequalizzatore elabora il mix Monitor se l’interruttore è
premuto; in questo caso il mix Main non viene inuenzato.
PMP1000: l’interruttore MAIN MIX/MONITOR ha la stessa funzione che
possiede nel PMP4000 e nel PMP6000.
(33) Premendo l’interruttore EQ IN attivate l’equalizzatore. Quando esso è
attivato, i LED dei fader sono accesi.
(34) Con l’ausilio di questo indicatore a LED controllate il livello di uscita del
segnale Main. Il LED LIM superiore si accende quando il collegamento di
protezione interno dell’amplicatore reagisce ad un livello troppo alto.
PMP1000: sopra i LED LIM si trovano il LED PHANTOM (26) ed il LED POWER.
Questultimo si accende non appena avete attivato l’apparecchio.
I LED LIM e l’indicatore a LED NON si accendono se viene inserito un
segnale esterno attraverso le prese PWR AMP INSERT (61).
2.3 Sezione degli eetti
(35) Qui trovate una visione d’insieme di tutti i preset del processore per
eettimultiplo.
(36) La visualizzazione a LED del livello sul modulo per eetti dovrebbe sempre
indicare un livello sucientemente elevato. Prestate attenzione che il
LED Clip si accenda solo con i picchi di segnale. Se esso è costantemente
acceso, sovramodulate il processore per eetti e si possono vericare
fastidiose distorsioni. Il fader FX SEND (PMP1000) o il fader FX/FX 1/2
(PMP4000/PMP6000) regola qui il livello del segnale che perviene al modulo
per eetti nonché alle prese di uscita FX SEND.
(37) Il display degli eetti mostra costantemente quale preset è selezionato.
(38) PMP4000/PMP6000: FX1/2 IN. Premendo il tasto viene attivato il relativo
processore per eetti.
(39) PMP1000/PMP4000: PROGRAM. Selezionate un algoritmo di eetto
girando il regolatore (il numero del preset lampeggia). Per attivare l’eetto
selezionato premete brevemente il regolatore (PMP6000: FX 1/2 (PUSH)).
PMP1000: Il processore per effetti non può essere attivato o disattivato
e pertanto è sempre in funzione. Impostate la percentuale di effetto
per il segnale MAIN o MON per mezzo del corrispondente regolatore
((40) e (42)).
PMP6000: il PMP6000 dispone di due processori per eetti separati.
Poteteimpiegare i due processori per eetti indipendentemente l’uno
dall’altro. Attivate uno o entrambi i processori per mezzo degli interruttori
FX1/2 IN (38).
(40) PMP4000/PMP6000: con il regolatore FX 1/2 TO MON 1 stabilite la
percentuale di eetto del processore per eetti multiplo per il mix Monitor.
Girando il regolatore completamente a sinistra non viene mixata alcuna
percentuale di eetto al mix Monitor.
PMP1000: il regulatore FX TO MON ha la stessa funzione che possiede nel
PMP4000 e nel PMP6000.
(41) Con il regolatore FX 1/2 TO MON 2 stabilite la percentuale di eetto del
processore per eetti multiplo per il mix Monitor 2. Girando il regolatore
completamente a sinistra non viene mixata alcuna percentuale di eetto al
mix Monitor 2.
(42) Con il regolatore FX 1/2 TO MAIN stabilite la percentuale di eetto del
processore per eetti multiplo per il mix Main. Girando il regolatore
completamente a sinistra non viene mixata alcuna percentuale di eetto al
mix Main.
PMP1000: il regolatore FX TO MAIN ha la stessa funzione che possiede nel
PMP4000 e nel PMP6000.
11 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
2.4 Sezione main e sezione monitor
(43) Con il regolatore Surround determinate l’intensità
dell’eetto. In questo caso si tratta di un eetto
incorporato, che provoca l’ampliamento della base
stereo. Grazie ad esso il suono diviene notevolmente più vivace
etrasparente.
(44) Premendo il tasto XPQ TO MAIN l’eetto viene attivato.
(45) Premendo l’interruttore AFL (After Fader Listening) attivate la funzione
Solo. Se la funzione AFL è attivata per il corrispondente canale nella sezione
Main, ascoltate solo il segnale che si trova in questo canale. Il livello sonoro
può essere variato con il fader. L’attivazione della funzione AFL non inuenza
il mix Main o il mix Monitor no a che non variate la posizione del fader.
In questo modo potete intercettare attraverso le prese PHONS/CTRL (65)
uno o più segnali selezionati. Se l’AFL è attivato, è acceso il rispettivo LED
dicontrollo.
Il PMP1000 non dispone della funzione AFL.
(46) PMP1000: fader FX SEND.
PMP4000: fader FX.
PMP6000: fader FX 1/2.
Si tratta qui dei fader Master Send per il segnale di eetto, che attraverso
uno dei fader viene condotto al processore per eetti ed attraverso l’altro
all’uscita FX SEND (64) (vedi anche (11) e (12)).
(47) PMP1000: fader MON SEND.
PMP4000/PMP6000: fader MON1/2.
I fader servono per la regolazione del livello sonoro dell’uscita Monitor
(vedi anche (9) e (10)).
(48) PMP1000: per mezzo dei due fader può essere regolato sul mix Main il livello
sonorocomplessivo del segnale prelevato dalluscita.
PMP4000/PMP6000: il fader MAIN 1 controlla il livello sonorocomplessivo
dell’EUROPOWER. Il segnale Main può essere intercettato all’uscita MAIN 1
(vedi anche (58)).
(49) PMP4000/PMP6000: con il fader MONO viene regolata la somma mono
(vedi a riguardo anche (63)).
(50) PMP6000: con il SUB FILTER, che agisce sulla somma mono, vengono ltrate
le frequenze al di sopra della regolazione prescelta. In questo modo l’uscita
MONO OUT (vedi (63)) può per esempio essere adattata in modo ottimale
ad un subwoofer attivo. Per attivare il ltro spostate l’interruttore nella
posizione “On”.
(51) PMP6000: il regolatore SUB FREQ stabilisce la frequenza di taglio al di sotto
della quale il subwoofer lavora. La regolazione può essere variata in continuo
nella gamma da 30 a 200 Hz.
(52) Il regolatore PHONS/CTRL R stabilisce il livello sonoro per la cua o per la
sala di regia (vedi anche (65)).
(53) PMP4000/PMP6000: il regolatore MAIN 2 stabilisce il livello sonoro
sull’uscita MAIN 2 (vedi anche (59)). Si tratta qui dello stesso segnale Main
come sul MAIN 1, ma con una propria presa di uscita ed una separata
regolazione del livello sonoro.
(54) PMP4000/PMP6000: con il regolatore CD/TAPE IN impostate il livello sonoro
del segnale line presente sul CD/TAPE INPUT (55). Con il tasto PFL potete
intercettare il segnale a monte del regolatore.
PMP1000: con il fader CD/TAPE RET regolate il segnale line presente sul
CD/TAPE INPUT (55). Con il tasto CD/TAPE MUTE rendete muto il canale.
2.4.1 Sezione di collegamento
(55) Le prese CD/TAPE INPUT (RCA) consentono l’inserimento di un segnale
stereo esterno. In questo modo potete collegare un CD player, un tape deck o
altre origini line.
(56) Attivando la funzione VOICE CANCELLER vengono cancellate
dal segnale CD/TAPE INPUT le frequenze speciche del canto.
Questa funzione è adatta per esempio per il karaoke, perltrare
il canto da una canzone e per eseguirloautonomamente.
(57) Sul CD/TAPE OUTPUT è presente il segnale Main stereo del power mixer,
perregistrarlo p. es. con un registratore con nastro audio digitale.
Se il segnale CD/TAPE OUT è connesso con un registratore il cui segnale
di uscita viene ricondotto all’ingresso CD/TAPE IN, all’avvio della
registrazione si possono verificare retroazioni sul registratore
all’attivazione della funzione Rec. Pertanto prima di iniziare la
registrazione interrompete il collegamento con l’ingresso CD/TAPE
IN del vostro power mixer o regolate il segnale di ingresso CD/TAPE
completa mente a zero!
(58) Per mezzo delle prese di uscita MAIN OUT potete condurre il segnale Main
ad un amplicatore esterno. Questo è consigliato, p. es., se desiderate
utilizzare solo la sezione del pannello di mixaggio e la sezione per eetti
dell’apparecchio. Il segnale viene prelevato dallo stadio nale del mixer.
Entrambi i grandi modelli dispongono di due uscite MAIN regolabili
separatamente (59) (MAIN 1/2).
(60) Collegate al MON 1/2 SEND il vostri stadi nali Monitor o i vostri altoparlanti
Monitor, per ascoltare il mixaggio di segnali generato per mezzo del
regolatore MON nei canali o per farlo ascoltare ai musicisti sul palco.
(61) La serie PMP è dotata di un attacco POWER AMP INSERT previsto per diverse
applicazioni. Da un lato è possibile sfruttare il livello nale dellapparecchio
per amplicare il segnale di uscita di un altro preamplicatore.
Possibiliapplicazioni potrebbero essere ad es. il collegamento di un mixer
più grande o luscita del prelivello (livello Line) dell’amplicatore di uno
strumento. Per questa applicazione è suciente un cavo jack asimmetrico da
6,3mm(mono).
Si ha inoltre la possibilità di utilizzare il POWER AMP INSERT come un canale
comune per distorsioni (Insert) per aggiungere ad esempio nel tratto del
segnale un compressore o un equalizzatore graco. A tal ne è necessario
un cavo a jack simmetrico da 6,3 mm (stereo) ed il rispetto dell’assegnazione
della punta e dell’anello secondo la gura 4.5 (vedi capitolo 4.2
“Collegamenti audio”). Il contatto ad anello in questo caso è il cosiddetto
Send il quale viene collegato con l’Input del dispositivo supplementare,
mentre il contatto di punta è il cosiddetto Return il quale viene collegato
all’uscita del dispositivo supplementare.
Inne è possibile prelevare dal POWER AMP INSERT il segnale di uscita della
sezione del mixer del dispositivo per poter impiegare un livello nale esterno
supplementare. A tal ne è necessario un cavo jack simmetrico da 6,3 mm
(stereo) con il quale il contatto ad anello (non la punta) vienecollegato
al livello nale esterno. Nel caso in cui si desideri utilizzare il livello nale
interno contemporaneamente a quello esterno è necessario collegare
semplicemente i contatti ad innesto dell’anello e della punta.
12 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
(62) Alla presa FOOTSWITCH potete collegare un tasto a pedale commerciale.
Per questa via potete attivare un “eetto di bypass”, per cui il processore per
eetti viene reso muto. Utilizzate per favore un doppio interruttore a pedale
per il PMP6000, in modo da potere attivare o disattivare separatamente
FX1e FX 2. In questo caso con la punta della spina jack viene comandato
FX1 e con il fusto FX 2.
(63) PMP4000/PMP6000: l’uscita MONO OUT è particolarmente adatta per il
collegamento di un subwoofer. Se viene collegato un subwoofer, con il
PMP6000 avete inoltre la possibilità di determinare la gamma di basse
frequenze nella quale il subwoofer deve lavorare. La regolazione avviene con
il regolatore SUB FILTER (51).
(64) Per mezzo del collegamento FX SEND viene riprodotto il segnale FX SEND
dei canali di ingresso, p. es. per connettere all’ingresso un apparecchio per
eetti esterno. Siccome il PMP6000 possiede due regolatori FX per ogni
segnale di ingresso (vedi (12)), sono presenti qui entrambi gli FX SEND su una
presa (FX SEND 1+2).
Tenete presente per favore che il segnale SEND viene trasmesso
parallelamente alle prese FX SEND ed al processore per effetti;
entrambi sono dunque utilizzabili contemporaneamente con una
regolazione comune.
PMP6000: per favore utilizzate per intercettare il segnale sempre una
spina jack stereo. I segnali di effetto sono presenti sulla spina in questo
modo: (FX1 = tip/punta; FX2 = fusto).
(65) Per mezzo del collegamento PHONS/CTRL potete inserire una cua stereo o
altoparlanti Monitor (attivi).
2.5 Il retro dell’apparecchio
(66) Il collegamento alla rete avviene per mezzo di una PRESA IEC. Il cavo di rete
adeguato rientra nel dettaglio di fornitura.
(67) Potete sostituire il fusibile sul PORTAFUSIBILI dell’apparecchio.
Nellasostituzione del fusibile dovete assolutamente impiegare un
fusibile dello stesso tipo. Osservate a riguardo le indicazioni nel Capitolo
“Speciche.
(68) Con l’interruttore POWER mettete in funzione il vostro modello PMP.
L’interruttore POWER dovrebbe trovarsi nella posizione “O” quando
eettuate il collegamento alla rete elettrica.
Tenete presente per favore che la disattivazione con l’interruttore
POWER non interrompe completamente il collegamento
dellapparecchio alla rete elettrica. Perciò staccate il cavo dalla presa se
non utilizzate l’apparecchio per lungo tempo.
(69) NUMERO DI SERIE del power mixer. Per favore prendetevi un poco di tempo e
spediteci il certicato di garanzia completamente compilato entro 14giorni
dalla data di acquisto, altrimenti perdete il vostro diritto di garanzia esteso.
In alternativa è anche possibile la registrazione on line nel nostro sito
Internet (behringer.com).
(70) Qui si trova la ventola dell’apparecchio.
Il PMP6000 dispone di due ventole.
(71) Sull’OUTPUT A (LEFT) viene riprodotto, secondo il modooperativo prescelto
(vedi (27)), il segnale composito stereo sinistro oppure il segnale Monitor in
modalità mono. Per favore non utilizzate MAI questa uscita nella modalità
con collegamento a ponte.
(72) Sull’OUTPUT B (RIGHT/BRIDGE) è presente, secondo il modo operativo
prescelto, il segnale composito stereo destro, la somma Main o il segnale
Main con collegamento a ponte (rispettivamente mono).
Nel modo BRIDGE collegate sempre alla presa OUTPUT B solo un
altoparlante con una impedenza di almeno 8 Ω! Tenete presente
per favore che con il modo BRIDGE l’OUTPUT A non deve MAI
essere utilizzato!
In tutti gli altri modi operativi l’impedenza dellaltoparlante collegato
non deve essere inferiore a 4 Ω.
3. Processore per Eetti Digitale
PROCESSORE 24-BIT MULTI-FX
Il modulo eetti integrato ore eetti di alta qualità, quali per es. hall, chorus,
anger, echo e molti altri ancora combinati. Grazie al controllo FX, è possibile
inviare i segnali al processore di eetti. Il modulo eetti integrato ore il
vantaggio di non richiedere cablaggio. In questo modo, il pericolo di creare
cortocircuiti a massa o livelli di segnale non omogenei viene eliminato allorigine,
semplicando notevolmente le operazioni. Questi preset di eetto sono classici
eetti di mixaggio”.
Chiudete il regolatore FX nelle vie di canale per tutti i segnali che non
volete elaborare.
13 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
Eect Presets of EUROPOWER PMP6000
No. EFFECT Description No. EFFECT Description
HALL 00-09 DELAY 50-59
00 SMALL HALL 1 approx. 1.0s reverb decay 50 SHORT DELAY 1 Like a short shattering
01 SMALL HALL 2 approx. 1.2s reverb decay 51 SHORT DELAY 2 1-2 short impulse(s)
02 SMALL HALL 3 approx. 1.5s reverb decay 52 SHORT DELAY 3 1-2 short impulse(s)
03 MID HALL 1 approx. 1.8s reverb decay 53 MID DELAY 1 Classical Delay for up-tempo music (115-125 BPM)
04 MID HALL 2 approx. 2.0s reverb decay 54 MID DELAY 2 Classical Delay for mid-tempo music (105-115 BPM)
05 MID HALL 3 approx. 2.5s reverb decay 55 MID DELAY 3 Classical Delay for slow-tempo music (95-105 BPM)
06 BIG HALL 1 approx. 2.8s reverb decay 56 LONG DELAY 1 Classical Delay for reggae-tempo music (85-95 BPM)
07 BIG HALL 2 approx. 3.2s reverb decay 57 LONG DELAY 2 Classical Delay for dub-tempo music (75-85 BPM)
08 BIG HALL 3 approx. 4s reverb decay 58 LONG DELAY 3 Extra long (nearly innite) delay eect
09 CHURCH approx. 7s reverb decay 59 LONG ECHO Extra long canyon echo eect
ROOM 10-19 CHORUS 60-69
10 SMALL ROOM 1 approx. 0.5s reverb decay 60 SOFT CHORUS 1 Unobtrusive eect
11 SMALL ROOM 2 approx. 0.8s reverb decay 61 SOFT CHORUS 2 Unobtrusive eect with dierent color
12 SMALL ROOM 3 approx. 1.0s reverb decay 62 WARM CHORUS 1 Analog sounding
13 MID ROOM 1 approx. 1.2s reverb decay 63 WARM CHORUS 2 Analog sounding with dierent color
14 MID ROOM 2 approx. 1.5s reverb decay 64 PHAT CHORUS 1 Pronounced chorus eect
15 MID ROOM 3 approx. 1.8s reverb decay 65 PHAT CHORUS 2 Pronounced chorus eect with dierent color
16 BIG ROOM 1 approx. 2.0s reverb decay 66 CLASSIC FLANGER Standard anger eect
17 BIG ROOM 2 approx. 2.2s reverb decay 67 WARM FLANGER More analog touch
18 BIG ROOM 3 approx. 2.5s reverb decay 68 DEEP FLANGER Deep modulation impression
19 CHAPEL approx. 3s reverb decay 69 HEAVY FLANGER Extremely pronounced eect
PLATE 20-29 PHASE/PITCH 70-79
20 SHORT PLATE approx. 1.0s reverb decay 70 CLASSIC PHASER Standard phaser eect
21 MID PLATE approx. 1.5s reverb decay 71 WARM PHASER More analog touch
22 LONG PLATE approx. 2.2s reverb decay 72 DEEP PHASER Deep modulation impression
23 VOCAL PLATE approx. 1.2s reverb decay 73 HEAVY PHASER Extreme strong eect
24 DRUMS PLATE approx. 1.0s reverb decay 74 PITCH SHIFT DETUNE 2-3-times detune for a wider solo voice sound
25 GOLD PLATE 1 approx. 1.2s reverb decay 75 PITCH SHIFT +3 Minor third added voice
26 GOLD PLATE 2 approx. 2.0s reverb decay 76 PITCH SHIFT +4 Major third added voice
27 SHORT SPRING approx. 1.0s reverb decay 77 PITCH SHIFT +7 Quint above added voice
28 MID SPRING approx. 2.0s reverb decay 78 PITCH SHIFT -5 Fourth down added voice
29 LONG SPRING approx. 2.5s reverb decay 79 PITCH SHIFT -12 1 octave down added voice
GATED/REVERSE 30-39 MULTI 1 80-89
30 GATED REV SHORT approx. 0.8s gate time 80 CHORUS + REVERB 1 Soft chorus + medium-short reverb
31 GATED REV MID approx. 1.2s gate time 81 CHORUS + REVERB 2 Deep chorus + medium-long reverb
32 GATED REV LONG approx. 2.0s gate time 82 FLANGER + REVERB 1 Soft anger + medium-short reverb
33 GATED REV XXL approx. 3.0s gate time 83 FLANGER + REVERB 2 Deep anger + medium-long reverb
34 GATED REV DRUMS 1 approx. 0.8s gate time 84 PHASER + REVERB 1 Soft phaser + medium-short reverb
35 GATED REV DRUMS 2 approx. 1.2s gate time 85 PHASER + REVERB 2 Deep phaser + medium-long reverb
36 REVERSE SHORT approx. 0.8s reverb raise 86 PITCH + REVERB 1 Soft voice detuning + medium-short reverb
37 REVERSE MID approx. 1.2s reverb raise 87 PITCH + REVERB 2 Fourth above interval + medium-long reverb
38 REVERSE LONG approx. 2.0s reverb raise 88 DELAY + REVERB 1 Short delay + medium-short reverb
39 REVERSE XXL approx. 3.0s reverb raise 89 DELAY + REVERB 2 Medium-long delay + medium-long reverb
EARLY REFLECTIONS 40-49 MULTI 2 90-99
40 EARLY REFLECTION 1 Short 90 DELAY + GATED REV Short delay + medium-long gated reverb
41 EARLY REFLECTION 2 Medium-short 91 DELAY + REVERSE Medium-short delay + medium-long reverse reverb
42 EARLY REFLECTION 3 Medium-long 92 DELAY + CHORUS 1 Short delay + soft chorus
43 EARLY REFLECTION 4 Long 93 DELAY + CHORUS 2 Medium-long delay + deep chorus
44 SHORT AMBIENCE Short 94 DELAY + FLANGER 1 Short delay + soft anger
45 MID AMBIENCE Medium-short 95 DELAY + FLANGER 2 Medium-long delay + deep anger
46 LIVE AMBIENCE Medium-short 96 DELAY + PHASER 1 Short delay + soft phaser
47 BIG AMBIENCE Medium-long 97 DELAY + PHASER 2 Medium-long delay + deep phaser
48 STADIUM Long 98 DELAY + PITCH 1 Short delay + fourth down interval
49 GHOST AMBIENCE Extra-long special FX 99 DELAY + PITCH 2 Medium-long delay + minor third above interval
14 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
4. Installazione
4.1 Collegamento alla rete
Il collegamento alla rete avviene per mezzo del cavo di rete con allacciamento
IEC. Il collegamento risponde alle necessarie disposizioni di sicurezza.
Nella sostituzione del fusibile dovete assolutamente impiegare un fusibile dello
stesso tipo.
Prestate attenzione al fatto che tutti gli apparecchi devono
assolutamente essere messi a terra. Per la vostra sicurezza personale
non dovreste in nessun caso rimuovere o rendere inefficace la messa a
terra degli apparecchi e dei cavi di rete.
4.2 Collegamenti audio
Gli ingressi e le uscite jack della serie BEHRINGER EUROPOWER PMP sono
progettati come prese jack mono asimmetriche, ad eccezione degli ingressi line
mono. Naturalmente potete fare funzionare l’apparecchio con spine jack sia
simmetriche che asimmetriche. Gli ingressi e le uscite Tape sono disponibili come
collegamenti RCA.
Prestate assolutamente attenzione che l’installazione e l’azionamento
dell’apparecchio siano eseguiti solo da persone competenti. Durante e
dopo l’installazione deve essere sempre assicurata la sufficiente messa
a terra della persona (delle persone) addetta (addette) alle operazioni,
altrimenti può essere recato pregiudizio alle caratteristiche di servizio
da scariche elettrostatiche o simili.
strain relief clamp
sleeve
tip
sleeve
(ground/shield)
Unbalanced ¼" TS connector
tip
(signal)
Fig. 4.1: Spina jack mono da 6,3 mm
strain relief clamp
sleeve
ring
tip
sleeve
ground/shield
For connection of balanced and unbalanced plugs,
ring and sleeve have to be bridged at the stereo plug.
Balanced ¼" TRS connector
ring
cold (-ve)
tip
hot (+ve)
Fig. 4.2: Spina jack stereo da 6,3 mm
output
For unbalanced use, pin 1 and pin 3
have to be bridged
1 = ground/shield
2 = hot (+ve)
3 = cold (-ve)
input
12
3
1
2
3
Balanced use with XLR connectors
Fig. 4.3: Collegamenti XLR
strain relief clamp
sleeve
ring
tip
sleeve
ground/shield
¼" TRS footswitch connector
ring
FX2
tip
FX1
Fig. 4.4: Spina jack per tasto a pedale
strain relief clamp
sleeve
ring
tip
sleeve
ground/shield
Connect the insert send with the input and the insert with
the output of the output eects device.
Power amp insert send return ¼" TRS connector
ring
send (out)
tip
return (in)
Fig. 4.5: Spina jack stereo da 6,3 mm (POWER AMP INSERT)
15 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
4.3 Collegamenti per altoparlanti
Il vostro mixer EUROPOWER dispone di collegamenti per altoparlanti di elevato
standard qualitativo, chegarantiscono il funzionamento privo di problemi.
Laspina Speakon® è stata progettata specicamente per altoparlanti di elevata
potenza. Vieneintrodotta nella relativa presa, in questo modo si blocca e non può
più essere inavvertitamente staccata. La spina protegge dalle scosse elettriche ed
assicura la corretta polarizzazione elettrica. Ogni collegamento per altoparlanti
conduce esclusivamente il segnale singolo assegnato (osservate a riguardo anche
il retro del vostro power mixer).
1-
2-
2+
1+
1-
2-
2+
1+
front view rear view
Professional speaker connector
(compatible with Neutrik Speakon connectors)
Fig. 4.6: Collegamento degli altoparlanti per uso professionale con la polarità
Per favore utilizzate solo cavo commerciale (tipo NL4FC) per collegare i vostri
altoparlanti al power mixer. Controllate la congurazione dei pin delle vostre
casse acustiche e dei vostri cavi per altoparlanti in rapporto all’uscita degli
altoparlanti da voi utilizzati.
EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000
OUTPUT A 1+ 1- 2+ 2-
MAIN L x x
MONITOR x x
MONO x x
OUTPUT B x x
OUTPUT B 1+ 1- 2+ 2-
MAIN R x x
MONO x x
MONO x x
BRIDGE x x
Tab. 4.1: Congurazione dei pin dei collegamenti per altoparlanti
OUTPUT B
BRIDGE
1+
1+
2+
1+
1- 1-
8 Ω
4 Ω
8 Ω
4 Ω
16 Ω
8 Ω
OUTPUT B
Fig. 4.7: Spina con congurazione dei pin
5. Esempi di Cablaggio
Loudspeaker connection (monitor mix)
Loudspeaker connection (monitor mix)
PMP1000
PMP4000
PMP6000
(part view)
2 x BEHRINGER EUROLIVE Stack
(B1800X & B1220, both passive)
2 x BEHRINGER F1220D
(active)
front panel (part view)
Footswitch
Link Output
Fig. 5.1: Il mixer EUROPOWER come amplicatore stereo (esempio)
Nella succitata applicazione l’interruttore POWER AMP (27) del vostro power
mixer deve trovarsi nella posizione superiore (MAIN o MAIN L / MAIN R).
Attraversole uscite A e B il segnale Main stereo viene trasmesso agli altoparlanti
del PA. All’uscita Monitor Pre Amp vengono collegati due altoparlanti attivi
cablati in parallelo. Questi servono come altoparlanti Monitor sul palco.
Permezzo di un doppio tasto a pedale è possibile attivare o disattivare il
processore per eetti.
16 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
Subwoofer
PMP1000
PMP4000
PMP6000
Rear panel
EUROPOWER EP2000
EUROLIVE
VP1520
EUROLIVE B1800X
Subwoofer
2 x BEHRINGER F1220D
(active)
F.O.H. mix Monitor mix
Fig. 5.2: Modalità mono con collegamento a ponte
Questa illustrazione mostra il power mixer con un altoparlante subwoofer
sull’OUTPUT B. Per questa applicazione (modalità con collegamento a ponte
sull’OUTPUT B) il commutatore AMP MODE (27) deve trovarsi nella posizione
inferiore, “BRIDGE”. Alle uscite Main Pre Amp è collegato uno stadio nale
separato (BEHRINGER EUROPOWER EP2000), che serve per lamplicazione del
segnale Main PA stereo. All’uscita Monitor Pre Amp sono collegati altoparlanti
Monitor attivi per il palco.
Loudspeaker connection for F.O.H and monitor mix (mono)
PMP1000/PMP4000/PMP6000
Rear panel (excerpt)
2 x BEHRINGER EUROLIVE VP1520
(passive)
2 x BEHRINGER
EUROLIVE VP1220F
(passive)
Fig. 5.3: Il mixer EUROPOWER come doppio amplicatore mono (esempio)
In questa applicazione (doppio amplicatore mono) l’interruttore AMP MODE
(27) deve trovarsi nella posizione centrale (PMP4000/PMP6000: MON 1 / MONO;
PMP1000: MON)! Per mezzo delle due uscite vengono riprodotti separatamente
l’uno dall’altro una volta il segnale Main ed una volta il segnale Monitor e questi
vengono trasmessi ogni volta a due altoparlanti cablati in parallelo.
17 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
ULTRA-G GI100
Electric bass
Vocal mics
Mono
channels 1-4
Mono
channel 5
Mono
channel 6
CD player
DAT recorder
Stereo
channel
13/14
Electric guitar
V-AMP2
Keyboard
CD/tape
in
CD/tape
out
Fig. 5.4: Setup standard (esempio)
La seguente gura illustra una possibile congurazione dei canali del vostro
power mixer. Essa comprende il collegamento di origini mono e stereo con
utilizzo supplementare del collegamento Tape In/Out, per registrare il vostro mix
o per equilibrare un segnale playback.
18 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
BEHRINGER EUROLIVE VP1220 BEHRINGER EUROLIVE VP1220
BEHRINGER
EUROLIVE B1800X
BEHRINGER
EUROLIVE B1800X
PMP1000/PMP4000/
PMP6000 Rear panel
Output B
Vocals/voice
BEHRINGER
XM1800S
BEHRINGER B-2 PRO
Keyboard
Drum Computer
BEHRINGER
V-AMP 3
Electric guitar
Electric bass
BEHRINGER
BASS V-AMP
CD-Player
CD/TAPE IN
CD/TAPE OUT
DAT-Recorder
Passive monitors
BEHRINGER EUROLIVE
VP1220F
IEM
(In-Ear-Monitoring)
BEHRINGER
HPS3000
BEHRINGER
EUROPOWER EP2000
MON 1/2 OUT
Headphone amplier
BEHRINGER POWERPLAY
PRO-XL HA4700
Stereo inputs
PHONS/CTRL OUT
Drums/percussion
BEHRINGER
EUROPOWER EP2000
MAIN 1 OUT
B1800-Pro Active
Subwoofer
MONO
OUT
Output A
Fig. 5.5: Setup esteso
Nella gura 5.4 è rappresentata una estensione del setup standard. Qui sono
illustrate ulteriori possibilità di collegamento. Anche questo è solo un esempio e
può avere molte altre varianti.
19 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
6. Speciche
PMP6000
Ingressi Per Microfoni
Tipo XLR, circuito d’ingresso
elettronicamente simmetrico
Microfono E.I.N. (20 Hz + 20 kHz)
@ 0 Ohm impendenza d’ingresso +134 dB / 136 dB pesato A
@ 50 Ohm impendenza d’ingresso +131,5 dB / 134 dB pesato A
@ 150 Ohm impendenza d’ingresso +129 dB / 155 dB pesato A
Risposta in frequenza < 10 Hz – 200 kHz (-1dB)
< 10 Hz – > 200 kHz (-3 dB)
Intervallo di amplicazione + 10 dB, +60 dB
Livello d’ingresso massimo +12 dBu @ +10 dB gain
Impedenza circa 2,6 kOhm simmetrica /
1,3 kOhm asimmetrica
Rapporto segnale/rumore 109 dB 112 dB pesato A
(0 dBu in @ 10 dB gain)
Distorsioni (THD + N) 0,002% / 0,0018% pesate A
Ingressi Mono Line
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impedenza approx. 20 kOhm
Livello d’ingresso massimo +21 dBu
Ingressi Stereo
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impendenza > 3,6 kOhm
Livello d’ingresso massimo +22 dBu
Equalizzatore
Low 80 Hz / ±15 dB
Mid 100 Hz – 8 kHz / ±15 dB
High 12 kHz / ±15 dB
Ingresso CD/Tape
Tipo RCA
Impendenza Circa 3,6 kOhm
Uscite Preamp
MAIN
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impendenza circa 150 Ohm, asimmetrica
Livello di uscita massimo + 21 dBu
Monitor
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impendenza circa 150 Ohm, asimmetrica
Livello di uscita massimo + 21 dBu
Uscite Stereo
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impendenza circa 150 Ohm, asimmetrica
Livello di uscita massimo + 21 dBu
Tipo RCA
Impendenza circa 1 kOhm
Livello di uscita massimo +21 dBu
Uscite Altoparlanti
Tipo Prese jack professionali
Impendenza:
MAIN L/R 4 – 8 Ohm
MONITOR/MAIN MONO 4 – 8 Ohm
MAIN MONO/MAIN MONO 4 – 8 Ohm
BRIDGE 8 – 16 Ohm
DSP
DSP (digital signal processing) 24-Bit Delta-Sigma,
64/128-faches Oversampling
Convertitore 90 dB
Dinamica D/A 46,875 kHz
Frequenza di scansione max. 5 s
Ritardo di segnale ca. 1,5 ms
(Line In > Line Out) ca. 1,5 ms
20 EUROPOWER PMP6000/PMP4000/PMP1000 Istruzioni per l’uso
Display
Tipo 2 display a 7 segmenti a 2 cifre
Amplicatore
RMS @ 1% THD, Entrambi i Canali in Funzione:
8 Ohm per canale 300 W
4 Ohm per canale 600 W
RMS @ 1% THD, Modo Mono a Ponte:
8 Ohm 1200 W
Potenza di Picco, Entrambi i Canali in Funzione:
8 Ohm per canale 400 W
4 Ohm pro Kanal 800 W
Potenza di Picco, Modo Mono a Ponte:
8 Ohm 1,600 W
Alimentazione Elettrica
Tensione di Alimentazione
USA/Canada 120 V~, 60 Hz
Cina/Corea 220 V~, 50/60 Hz
Europa/Australia 230 V~, 50 Hz
Giappone 100 V~, 50 – 60 Hz
Fusibile 100 - 120 V~ T 10 A H 250 V
Fusibile 220 - 240 V~ T 6,3 A H 250 V
Consumo Elettrico
Potenza assorbita 1,050 W
Collegamento alla rete Collegamento IEC standard
Dimensioni/Peso
Dimensioni (H x L x P) 122 x 496 x 596 mm
Peso 13,1 Kg
PMP4000
Ingressi Per Microfoni
Tipo XLR, circuito d’ingresso
elettronicamente simmetrico
Microfono E.I.N. (20 Hz + 20 kHz)
@ 0 Ohm impendenza d’ingresso +134 dB / 136 dB pesato A
@ 50 Ohm impendenza d’ingresso +131,5 dB / 134 dB pesato A
@ 150 Ohm impendenza d’ingresso +129 dB / 155 dB pesato A
Risposta in frequenza < 10 Hz – 200 kHz (-1dB)
< 10 Hz – > 200 kHz (-3 dB)
Intervallo di amplicazione + 10 dB, +60 dB
Livello d’ingresso massimo +12 dBu @ +10 dB gain
Impedenza circa 2,6 kOhm simmetrica /
1,3 kOhm asimmetrica
Rapporto segnale/rumore 109 dB 112 dB pesato A
(0 dBu in @ 10 dB gain)
Distorsioni (THD + N) 0,002% / 0,0018% pesate A
Ingressi Mono Line
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impedenza approx. 20 kOhm
Livello d’ingresso massimo +21 dBu
Ingressi Stereo
Tipo Jack stereo da 6,3 mm, asimmetrici
Impendenza > 3,6 kOhm
Livello d’ingresso massimo +22 dBu
Equalizzatore
Low 80 Hz / ±15 dB
Mid 2,5 kHz / ±15 dB
High 12 kHz / ±15 dB
Ingresso CD/Tape
Tipo RCA
Impendenza Circa 3,6 kOhm
/

Questo manuale è adatto anche per