Bosch POF1300ACE Manuale del proprietario

Marca
Bosch
Categoria
giocattoli
Modello
POF1300ACE
Tipo
Manuale del proprietario
Italiano - 1
La numerazione degli elementi della macchina si
riferisce alla rappresentazione dello stesso che si
trova sulla pagina con la rappresentazione gra-
fica.
1 Manopola per aggiustaggio di precisione
della profondità di fresatura
(POF 1300 ACE)
2 Scala regolazione di precisione per la
profondità di fresatura (POF 1300 ACE)
3 Levetta di fissaggio
4 Impugnatura sinistra
5 Scala regolazione approssimativa per la
profondità di fresatura
6 Asta di profondità
7 Regolatore scorrevole con marcatura di
posizionamento
8 Vite ad alette per arresto di profondità
9 Guarnizione di protezione
10 Levetta di sblocco per boccola di
riproduzione
11 Battuta a gradi
12 Pattino
13 Piastra di scorrimento
14 Fresa*
15 Paratrucioli
16 Vite di fissaggio per barre di guida
17 Dado con pinza di serraggio
18 Tasto di bloccaggio dell’alberino
19 Impugnatura destra
(con interruttore avvio/arresto 23)
20 Blocco di avviamento
21 Viti per battuta per fresatura graduale
(POF 1100 AE)
22 Rotellina di selezione numero giri
23 Interruttore di avvio/arresto
24 Marcatura per compensazione del punto
neutro
25 Chiave a bocca
26 Vite a testa zigrinata (2 x)
27 Adattatore per l’aspirazione*
28 Tubo di aspirazione Ø 35 mm*
29 Boccola di riproduzione*
30 Guida parallela
31 Barra di guida (2 x)
32 Spina di centraggio
33 Vite ad alette per spina di centraggio
34 Guida per la curve*
35 Compasso/Adattatore per binari di guida**
36 Impugnatura per compasso**
37 Vite di fissaggio «regolazione grossolana
compasso fresatrice» (2 x)*
38 Vite di fissaggio «regolazione di precisione
compasso fresatrice» (1 x)*
39 Regolazione di precisione per il compasso
della fresatrice*
40 Vite di centraggio**
41 Piastra distanziatrice (compresa nel set
«compasso 2 609 200 143»)**
42 Binario di guida**
** Accessorio opzionale, utilizzabile soltanto con guida
parallela separata 3 607 000 606.
* Gli accessori illustrati o descritti nelle istruzioni per
luso non sono sempre compresi nella fornitura!
Dati tecnici
Fresatrice verticale POF 1100 AE POF 1300 ACE
Codice di ordinazione 0 603 26A 0.. 0 603 26C 7..
Potenza nominale assorbita* [W] 1 100 1 300
Potenza resa [W] 550 650
Numero di giri a vuoto [g/min] 11 000 28 000 11 000 28 000
Constant-Electronic
Preselezione numero di giri
Aspirazione polvere
Attacco utensile [mm] 6/8
1/4"
6/8
1/4"
Corsa della fresa [mm] 55 55
Peso senza cavo di rete, ca. [kg] 3,0 3,0
Classe protezione / II / II
Si prega di tenere sempre in considerazione il codice d’ordine della Vostra macchina. Le descrizioni commerciali di singole
macchine possono variare.
* Le caratteristiche si riferiscono a tensioni nominali [U] 230/240 V. In caso di tensioni minori ed in caso di modelli speciali
a seconda dei Paesi, le caratteristiche riportate possono essere divergenti.
Elementi della macchina
1 609 929 F23 - Buch Seite 1 Montag, 19. April 2004 8:27 08
43 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 2
In caso di appoggi fissi, la macchina è idonea per
la fresatura di scanalature, bordi, profili e fori lon-
gitudinali nel legname, nel materiale artificiale ed
in leggeri materiali da costruzione. Essa è idonea
anche per fresature sagomate.
In caso di velocità ridotte ed utilizzando rispettive
frese è possibile lavorare anche metallo non fer-
roso.
È possibile lavorare con la mac-
china senza incorrere in pericoli
soltanto dopo aver letto comple-
tamente le istruzioni per luso e
lopuscolo avvertenze per la si-
curezza e seguendo rigorosa-
mente le istruzioni in essi contenute. Inoltre
vanno rispettate anche le generali istruzioni
di sicurezza riportate nellopuscolo allegato.
Fatevi istruire praticamente prima di passare
alloperazione pratica.
Portare occhiali e cuffie di protezione.
Indossare calzatura robusta.
In caso di capelli lunghi è necessario portare
un’adatta protezione per i capelli. Lavorare
soltanto con abiti adatti ed aderenti al corpo.
Se durante un’operazione di lavoro viene dan-
neggiato oppure troncato il cavo dell’alimenta-
zione di rete, non toccare il cavo ma estrarre
immediatamente la spina dalla presa. Mai uti-
lizzare la macchina con un cavo danneggiato.
Collegare le macchine che vengono utilizzate
all’esterno attraverso un interruttore di sicu-
rezza per correnti di guasto (FI) con una cor-
rente di disinnesto di massimo 30 mA. La mac-
china non può essere utilizzata né in caso di
pioggia né in caso di ambiente bagnato.
Far passare sempre il cavo sul lato posteriore
della macchina.
Al fine di rilevare linee di alimentazione na-
scoste, utilizzare adatte apparecchiature di
ricerca oppure rivolgersi alla locale società
erogatrice.
Un contatto con linee elettriche può provocare
lo sviluppo di incendi e di scosse elettriche.
Danneggiando linee del gas si può creare il
pericolo di esplosioni. Penetrando una tuba-
zione dell’acqua si provocano seri danni mate-
riali oppure vi è il pericolo di provocare una
scossa elettrica.
Quando vi è il pericolo che lutensile ad in-
nesto possa incontrare una linea nascosta
oppure anche il proprio cavo di rete, affer-
rare lelettroutensile tenendolo esclusiva-
mente con le mani sulle impugnature iso-
late.
Un contatto con una linea portatrice di ten-
sione può mettere sotto tensione le parti in me-
tallo della macchina e provocare quindi una
scossa elettrica.
Durante le operazioni di lavoro è necessario
tenere la macchina sempre con entrambe le
mani ed adottare una posizione di lavoro si-
cura.
Assicurare il pezzo in lavorazione. Un
pezzo in lavorazione può essere bloccato con
sicurezza in posizione solo utilizzando un ap-
posito dispositivo di serraggio oppure una
morsa a vite e non tenendolo con la semplice
mano.
La macchina va applicata sul pezzo in lavora-
zione soltanto quando è in funzionamento.
Prima di iniziare con l’operazione di lavoro, ac-
certarsi che l’utensile per fresatrice sia stato
montato correttamente.
Mai eseguire operazioni di fresatura su oggetti
metallici, né su chiodi, né su viti.
Mai avvicinare le mani alla fresa mentre si
trova in rotazione.
Una volta terminato il lavoro, attivando la le-
vetta di fissaggio portare la macchina alla po-
sizione originaria superiore e spegnerla.
Prima di poggiare la macchina, è necessario
spegnerla ed attendere fino a quando la mac-
china si sarà fermata completamente.
Proteggere gli utensili da colpi ed urti.
Mai permettere a bambini di utilizzare la mac-
china.
La Bosch può garantire un perfetto funziona-
mento della macchina soltanto se vengono uti-
lizzati accessori originali specificatamente pre-
visti per questa macchina.
Uso conforme alle norme
Per la Vostra sicurezza
1 609 929 F23 - Buch Seite 2 Montag, 19. April 2004 8:27 08
44 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 3
Selezione dellutensile per fresatrice
A seconda del tipo di lavoro che si vuole eseguire
e del campo di applicazione sono disponibili
utensili per fresatrice dai tipi più svariati e con di-
versi livelli di qualità:
Utensili per fresatrice in acciaio extrarapido
ad alta prestazione (HSS) sono adatti per la la-
vorazione di materiali morbidi come p. es. le-
gname tenero e materiali sintetici.
Utensili per fresatrice in acciaio duro (HM)
sono adatti in modo particolare per la lavorazione
di materiali duri ed abrasivi come p. es. legname
duro e l’alluminio.
Utilizzare esclusivamente utensili per
fresatrici il cui numero massimo di giri
corrisponda almeno al massimo dei nu-
meri di giri della macchina.
Il diametro del gambo della fresa deve
corrispondere al diametro indicato per
lattacco degli utensili per fresatrice
(pinza di serraggio).
Gli utensili per fresatrice compresi nella vasta
gamma del programma per accessori della
Bosch sono disponibili presso il Vostro rivendi-
tore specializzato.
Applicazione della fresa
(vedere figura )
Prima di qualunque intervento alla macchina,
estrarre la spina dalla presa di rete.
Per eseguire operazioni di applicazione o di
sostituzione della fresa si raccomanda di met-
tere guanti di protezione.
Ribaltare verso il basso il paratrucioli 15.
Premere il tasto di bloccaggio dell’alberino 18 e
mantenere saldamente. Eventualmente, ruotare
a mano il mandrino fino a far incastrare in posi-
zione l’arresto.
Attivare il pulsante d’arresto soltanto quando
la macchina è ferma.
Applicare la fresa. Il gambo della fresa deve es-
sere inserito per almeno 20 mm (lunghezza del
gambo).
Avvitare il dado 17 con la chiave a bocca 25 (mi-
sura 19). Rilasciare il tasto di bloccaggio dell’al-
berino 18.
Ribaltare verso l’alto il paratrucioli 15.
Mai avvitare a fondo forte la pinza di ser-
raggio stringendo il dado quando non vi
si trovi applicata nessuna fresa.
Le polveri che si producono durante le opera-
zioni di lavoro possono essere dannose alla
salute, infiammabili oppure esplosive. È ne-
cessario prendere adeguate misure di prote-
zione.
Per esempio: Alcune polveri sono considerate
cancerogene. Utilizzare sempre un’adatta
aspirazione polvere/aspirazione trucioli e por-
tare la maschera di protezione contro la pol-
vere.
La polvere da metallo leggero può prendere
fiamma oppure esplodere. Tenere la stazione
di lavoro sempre pulita perché diversi materiali
mischiati insieme possono rivelarsi particolar-
mente pericolosi.
Montaggio delladattatore
per laspirazione polvere
(vedere figura )
Schiacciare il paratrucioli 15 sui lati del supporto
della piastra di base e rimuoverlo.
Fissare sul pattino 12 l’adattatore per l’aspira-
zione polvere 27 con le due viti a testa zigri-
nata 26 e collegarvi l’aspirapolvere utilizzando il
tubo di aspirazione 28 (accessorio opzionale).
Eseguendo il montaggio delladattatore
per laspirazione polvere, accertarsi che
la posizione di montaggio sia corretta!
Per eseguire l’operazione di aspirazione è possi-
bile collegare il rispettivo tubo da 35 mm Ø 28 di-
rettamente all’adattatore per l’aspirazione.
Per poter garantire costantemente ottimali risul-
tati di aspirazione dei trucioli prodotti è necessa-
rio pulire regolarmente l’adattatore per l’aspira-
zione 27.
La macchina può essere collegata direttamente
ad un aspiratore multiuso della Bosch munito di
dispositivo automatico di teleinserimento. Questo
entra automaticamente in azione al momento in
cui si avvia la macchina.
L’aspirazione polvere deve essere adatta
all’aspirazione del tipo di materiale in lavora-
zione.
In caso di polveri particolarmente dannose per la
salute, cancerogene ed asciutte, utilizzare aspi-
ratori professionali speciali.
Applicazione dell’utensile per
fresatrice
A
Aspirazione polvere/
aspirazione trucioli
B
1 609 929 F23 - Buch Seite 3 Montag, 19. April 2004 8:27 08
45 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 4
Osservare la tensione di rete: La tensione della
rete deve corrispondere a quella riportata sulla
targhetta della macchina. Le macchine con l’indi-
cazione di 230 V possono essere collegate an-
che alla rete di 220 V.
Avvio/arresto
Per la messa in esercizio della macchina pre-
mere prima il blocco di avviamento 20 e poi l’in-
terruttore avvio/arresto 23 e tenerlo premuto.
POF 1300 ACE: Una lampadina illumina il
campo di fresatura.
Per arrestare la macchina, rilasciare l’interrut-
tore avvio/arresto 23.
POF 1300 ACE: L’illuminazione del punto di fre-
satura si spegne lentamente.
Preselezione numero di giri
Attraverso la rotellina di selezione 22 è possibile
preselezionare il numero di giri necessario (an-
che mentre la macchina è in azione).
1 2 = velocità bassa
3 4 = velocità media
5 6 = velocità alta
Il numero di giri necessario dipende dal materiale
in lavorazione e può essere determinato ese-
guendo delle prove pratiche.
Dopo lunghe operazioni di lavoro a basso nu-
mero di giri, lasciar raffreddare la macchina per
circa 3 minuti facendola girare a vuoto con il mas-
simo numero di giri.
Tabella delle velocità
I dati riportati nella tabella hanno puro valore in-
dicativo. La velocità necessaria dipende dal tipo
di materiale in lavorazione e dalle specifiche con-
dizioni operative e può essere dunque determi-
nata a seconda del caso eseguendo delle prove
pratiche.
Constant-Electronic (POF 1300 ACE)
La Constant-Electronic mantiene pressoché co-
stante il numero di giri sia in caso di corsa a vuoto
che in caso di carico permettendo buoni risultati
di lavorazione.
Messa in servizio
Materiale Fresa con Ø Livelli di
velocità
Legno duro 4 10 mm 5–6
(Faggio) 12 20 mm 3–4
22 40 mm 1–2
Legno tenero 4 10 mm 5–6
(Pino) 12 20 mm 3–6
22 40 mm 1–3
Pannelli di
masonite
4 10 mm 3–6
12 20 mm 2–4
22 40 mm 1–3
Materiali artificiali 4 15 mm 2–3
16 40 mm 1–2
Alluminio 4 15 mm 1–2
16 40 mm 1
1 609 929 F23 - Buch Seite 4 Montag, 19. April 2004 8:27 08
46 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 5
A seconda della lavorazione, la profondità di pas-
sata può essere regolata su diversi livelli.
La regolazione della profondità di fresa-
tura può avvenire esclusivamente
quando la macchina è spenta.
Regolazione approssimativa della fresa
Applicare la macchina sul pezzo che si vuole
sottoporre a lavorazione.
POF 1300 ACE: Posizionare centralmente il per-
corso di regolazione di precisione tramite la rego-
lazione di precisione 1; a tal fine, ruotare la ma-
nopola della regolazione di precisione fino a
quando le marcature 24 sulla parte posteriore
della macchina arriveranno a corrispondere
come rappresentato dalla figura.
Quindi, ruotare la scala 2 e regolarla sullo «0»
(vedere figura ).
Regolare la battuta a gradi 11 sul livello minimo;
la battuta si incastra in posizione in modo percet-
tibile.
POF 1100 AE: Avvitare oppure svitare fino alla
metà le viti per battuta a gradi 21.
Regolare la battuta a gradi 11 sul livello minimo;
la battuta si incastra in posizione in modo percet-
tibile. In caso di necessità di una regolazione di
precisione della profondità di fresatura, scegliere
uno dei tre livelli 3 provvisto della vite 21.
POF 1100 AE/POF 1300 ACE:
Allentare la vite ad alette 8 in modo che l’asta
di profondità 6 possa muoversi liberamente.
Allentare la levetta di fissaggio 3 girandola in
senso orario e premere la macchina lenta-
mente verso il basso fino a quando la fresa ar-
riverà a toccare la superficie del pezzo in lavo-
razione. Bloccare la macchina girando la le-
vetta di fissaggio 3 in senso antiorario.
Premere verso il basso l’asta di profondità 6
fino a farla poggiare sulla battuta a gradi 11.
Premere verso il basso il regolatore scorre-
vole 7 e metterlo sullo «0».
Registrare l’asta di profondità 6 sulla profon-
dità di fresatura che si desidera ed avvitare
forte la vite ad alette 8. Così facendo è impor-
tante che in seguito il regolatore scorrevole 7
non venga più spostato.
Allentare la levetta di fissaggio 3 e portare la
macchina indietro alla posizione di partenza.
La regolazione eseguita sulla macchina do-
vrebbe essere controllata eseguendo una prova
pratica e, se il caso, correggerla.
Regolazione di precisione
della profondità di fresatura
(POF 1300 ACE)
Dopo una fresatura di prova è possibile eseguire
delle correzioni operando rispettivamente con la
regolazione di precisione 1 (1 linea = 0,1 mm/
1 giro = 2,0 mm). Il percorso massimo di regola-
zione è al massimo di ca. +/– 8 mm.
Esempio: Riportare la macchina alla sua posi-
zione superiore e misurare la scanalatura fresata
(nominale = 10,0 mm; reale = 9,8 mm).
Sollevare la macchina ed applicare spessori
sotto la piastra di scorrimento 13 in modo che
la macchina possa abbassarsi liberamente e
la fresa non tocchi il pezzo in lavorazione.
Premere dunque di nuovo la macchina fino a
quando l’asta di profondità 6 arriva a poggiare
sulla battuta a gradi 11.
Quindi, se non dovesse essere già stato fatto,
ruotare la scala 2 sullo «0».
Allentare la vite ad alette 8.
Operando con la regolazione di precisione 1,
regolare la profondità di fresatura di 0,2 mm/
2 trattini (= differenza tra il valore nominale e
quello reale) ruotandola in senso orario.
Riavvitare di nuovo la vite ad alette 8.
Riportare la macchina alla posizione superiore
e controllare la profondità di fresatura ese-
guendo un ulteriore tentativo.
Una volta regolata la profondità di fresatura, non
modificare più la posizione della marcatura di po-
sizionamento 7 sull’asta battuta di profondità in
modo da rendere sempre possibile la lettura della
profondità di fresatura momentaneamente regi-
strata sulla scala 5.
Regolazione di precisione della
profondità di fresatura (POF 1100 AE)
Con la battuta a gradi 11 si ha la possibilità di re-
gistrare fino a tre diverse profondità di passata.
La regolazione avviene seguendo i passi prece-
dentemente descritti con la differenza, che gi-
rando le viti per la battuta a gradi 21 è ulterior-
mente possibile modificare reciprocamente la dif-
ferenza di altezza delle battute.
Regolazione della profondità di
fresatura
C
1 609 929 F23 - Buch Seite 5 Montag, 19. April 2004 8:27 08
47 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 6
Uso della battuta a gradi
a) Ripartizione su diversi fasi di lavoro
In caso di profondità maggiori di fresatura, si rac-
comanda di eseguire diversi passaggi di fresa-
tura con rispettiva asportazione minore di trucioli.
Operando con la battuta a gradi 11 è possibile di-
stribuire la completa fresatura su diverse opera-
zioni minori di fresatura.
Regolare la profondità di fresatura che si desi-
dera operando sul livello più basso dell’asta di
profondità. In un secondo tempo, si scelgono i li-
velli più alti per eseguire le prime operazioni di la-
vorazione.
b) Preimpostazione di diverse profondità di
fresatura
In caso che in un processo di lavorazione di un
pezzo dovessero essere necessarie diverse pro-
fondità di fresatura, è possibile eseguire relative
regolazioni ricorrendo all’ausilio della battuta a
gradi 11.
Direzione di fresatura
La fresatura avviene
sempre nel senso di
rotazione contrario a
quello della fresa
(fresatura bidirezio-
nale).
In caso di fresatura
nel senso di rota-
zione (fresatura con-
corde) la fresatrice
verticale può essere
sbalzata dalla mano.
Operazione di fresatura
Regolare la profondità di fresatura seguendo i
passi precedentemente descritti.
Posare la macchina sul pezzo in lavorazione ed
avviarla.
Sbloccare la levetta di fissaggio 3 girandola in
senso orario e premere la macchina lentamente
verso il basso fino a far posare la battuta di pro-
fondità 6. Bloccare la macchina girando la levetta
di fissaggio 3 in senso antiorario. Eseguire l’ope-
razione di fresatura operando con un avanza-
mento uniforme.
Una volta conclusa l’operazione di fresatura, ri-
portare la macchina alla posizione superiore di
partenza e spegnerla.
Fresature eseguite con boccola di
riproduzione
Impiegando la boccola di riproduzione 29 è pos-
sibile trasmettere sul pezzo in lavorazione profili
di modelli oppure di dime a disposizione.
Applicare la boccola di riproduzione 29
(vedere figura )
Operando con la levetta di bloccaggio 10, appli-
care la boccola di riproduzione 29 nella parte in-
feriore della piastra di scorrimento 13. Così fa-
cendo, le camme codificatrici devono incastrarsi
in modo percettibile nelle rispettive rientranze
della boccola di riproduzione.
Operazione di fresatura (vedere figura )
Selezionare diametro di fresa che sia
minore del Ø intermo della boccola di ri-
produzione.
Appoggiare la macchina con la boccola di ripro-
duzione 29 sulla dima. Sbloccare la levetta di fis-
saggio 3 girandola in senso orario ed abbassare
la macchina lentamente verso il pezzo in lavora-
zione fino a raggiungere la profondità di passata
regolata.
Esercitando una leggera pressione laterale, gui-
dare lungo la dima la macchina con la boccola di
riproduzione sporgente.
Nota bene: Per via dell’altezza sporgente della
boccola di riproduzione, la dima deve avere uno
spessore di almeno 8 mm.
Fresature eseguite con la battuta di
arresto (vedere figura )
Utilizzando rispettivi dispositivi di fissaggio (mor-
setti), fissare una battuta d’arresto che sia adatta
al pezzo in lavorazione.
Spostare la parte piana della piastra di scorri-
mento lungo la battuta d’arresto.
Attenzione alla direzione dellavanzamento:
Per evitare che la macchina possa «allon-
tanarsi» dalla battuta di arresto, è impor-
tante operare con la macchina tenendola
come rappresentato nell’illustrazione.
Istruzioni per il lavoro
D
E
F
1 609 929 F23 - Buch Seite 6 Montag, 19. April 2004 8:27 08
48 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 7
Fresatura di bordi o di forme
In caso di fresatura di spigoli o di forme senza
guida parallela, l’utensile fresa deve essere mu-
nito di un perno di guida oppure di un cuscinetto
a sfere.
Applicare la macchina lateralmente sul pezzo in
lavorazione ed eseguire l’operazione di fresatura
fino a quando il perno di guida oppure il cusci-
netto a sfere sarà arrivato a poggiare sul bordo
del pezzo in lavorazione. Operare tenendo la
macchina con entrambe le mani e guidandola sul
bordo del pezzo in lavorazione. Così facendo,
fare sempre attenzione a mantenere la corretta
posizione angolare. Esercitando una pressione
troppo forte vi è il pericolo di danneggiare il bordo
del pezzo in lavorazione.
Fresature eseguite con la guida
parallela (Accessorio
vedere illustrazioni + )
Inserire la guida parallela 30 con le barre di
guida 31 nel pattino 12 ed avvitare bene con le
viti ad alette 16 rispettivamente alla misura ne-
cessaria.
Esercitando una pressione uniforme ed una pres-
sione laterale sulla guida parallela 30, guidare la
macchina lungo il bordo di un pezzo in lavora-
zione.
Fresatura di radiali
(vedere illustrazioni + )
Girare la guida parallela 30 (superfici di battuta
indicano verso l’alto) ed inserire con le aste di
guida nel pattino 12. Avvitare la spina di centrag-
gio 32 con la vite ad alette 33 attraverso il foro
alla guida parallela.
Inserire la spina di centraggio nel punto centrale
contrassegnato del cerchio ed operare spin-
gendo la macchina con una pressione uniforme
sulla superficie del pezzo in lavorazione.
Fresatura con la battuta per curve
(vedere illustrazioni + )
Inserire la guida parallela 30 con le barre di
guida 31 nella piastra di base 12. Fissare alla
guida parallela 30 la guida per la curve 34 con le
rotelle di guida montate.
Esercitando una leggera pressione, operare con
la macchina spingendola lungo il bordo di un
pezzo in lavorazione.
Fresature eseguite con il compasso
(Accessorio vedere figura )
Per la realizzazione di fresature circolari è neces-
sario utilizzare il compasso/adattatore per binari
di guida 35 (accessorio opzionale).
Montare il compasso come illustrato nella figura.
Avvitare la vite 40 nella rispettiva filettatura. Ap-
plicare la punta della vite nel centro del cerchio
che si vuole fresare ed accertarsi che faccia
presa nel pezzo in lavorazione.
Regolare grossolanamente il raggio desiderato
spostando il compasso della fresatrice ed avvi-
tando le viti di fissaggio 37 e 38.
Operando con la regolazione di precisione 39,
una volta allentata la vite ad alette 37 è possibile
correggere la regolazione della guida parallela
(1 linea = 0,1 mm/1 giro = 2,0 mm).
Operare spostando la macchina tenendola all’im-
pugnatura destra 19 ed all’impugnatura supple-
mentare 36.
Fresature eseguite con il telaio di
guida (Accessorio vedere figura )
Per poter lavorare con il binario di guida 42 è in
linea di massima necessario utilizzare sempre
l’adattatore della guida 35 (accessorio opzio-
nale).
Utilizzando il telaio di guida 42 (accessorio opzio-
nale) è possibile realizzare operazioni di fresa-
tura diritte.
A tal fine, per compensare la differenza di al-
tezza, è indispensabile utilizzare sempre la pia-
stra distanziatrice 41 (accessorio opzionale).
Montare l’adattatore per binari di guida 35 con le
barre di guida 31.
Poggiare il binario di guida sul pezzo in lavora-
zione e montarlo utilizzando rispettivi dispositivi
di fissaggio (morsetti).
Applicare sul telaio di guida la macchina con
l’adattatore per binari di guida 35.
G H
I K
L
M
N
O
1 609 929 F23 - Buch Seite 7 Montag, 19. April 2004 8:27 08
49 • 1 609 929 F23 • 04.04
Italiano - 8
Prima di qualunque intervento alla mac-
china, estrarre la spina dalla presa di rete.
Per poter garantire buone e sicure opera-
zioni di lavoro, tenere sempre pulite la mac-
china e le fessure di ventilazione.
Se nonostante gli accurati procedimenti di produ-
zione e di controllo la macchina dovesse gua-
starsi, la riparazione va fatta effettuare da un
punto di assistenza autorizzato per gli elettrou-
tensili Bosch.
Comunicare sempre il codice di ordinazione a
10 cifre dell’elettroutensile in caso di richieste o di
ordinazione di pezzi di ricambio!
Recupero di materie prime, piuttosto che
smaltimento di rifiuti
Macchina, accessori ed imballaggio dovrebbero
essere inviati ad una riutilizzazione ecologica.
Queste istruzioni sono stampate su carta riciclata
sbiancata senza cloro.
I componenti in plastica sono contrassegnati per
il riciclaggio selezionato.
Valori misurati conformemente alla norma
EN 60 745.
La misurazione A del livello di pressione acustica
della macchina è solitamente di pressione acu-
stica 95 dB (A); livello della potenza sonora
106 dB (A). Incertezza della misura K = 3 dB.
Usare auricolari di protezione!
Le vibrazioni sull’elemento mano-braccio di solito
sono inferiori a 2,5 m/s
2
.
Per prendere visione dei disegni in vista
esplosa e delle informazioni relative ai pezzi
di ricambio consultare il sito:
www.bosch-pt.com
Italia
Robert Bosch S.p.A.
Via Giovanni da Udine 15
20156 Milano
.................................................... +39 02 / 36 96 26 63
Fax
.................................................... +39 02 / 36 96 26 62
Filo diretto con Bosch: . +39 02 / 36 96 23 14
www.Bosch.it
Svizzera
Servizio.................................. +41 (0)1 / 8 47 16 16
Fax
.................................................... +41 (0)1 / 8 47 16 57
Consulente per la clientela..... 0 800 55 11 55
Assumendone la piena responsabilità, dichia-
riamo che il prodotto è conforme alle seguenti
normative ed ai relativi documenti: EN 60 745 in
base alle prescrizioni delle direttive CEE 89/336,
CE 98/37.
Dr. Egbert Schneider Dr. Eckerhard Strötgen
Senior Vice President Head of Product
Engineering Certification
Robert Bosch GmbH, Geschäftsbereich Elektrowerkzeuge
Con riserva di modifiche
Manutenzione e pulizia
Misure ecologiche
Informazioni sulla rumorosità e
sulla vibrazione
Servizio post-vendita
Dichiarazione di conformità
1 609 929 F23 - Buch Seite 8 Montag, 19. April 2004 8:27 08
50 • 1 609 929 F23 • 04.04
/

Questo manuale è adatto anche per